giovedì 7 Luglio 2022 Napoli-Bari, Errico: “Dal 2024 progressive riduzioni dei tempi di viaggio“ | infosannionews.it giovedì 7 Luglio 2022
Smooth Slider

Il “Telesia for Peoples” apre il 22 luglio con una serata dedicata ai giovani

Il “Telesia for Peoples” dedicata ai giovani nel segno della ...

Proroga a Gesesa. Comitato Sannita ABC: “Mastella dovrebbe garantire legalità, trasparenza e buon governo”

Proroga a Gesesa. Comitato Sannita ABC: Mastella dovrebbe garantire legalità, trasparenza e buon governo

Di seguito l'intervento di Marilina Mucci Comitato Sannita Acqua Bene ...

Pagati gli stipendi arretrati del 2021 ai lavoratori della Samte.

Pagati gli stipendi arretrati del 2021 ai lavoratori della Samte.

L’Avv,to Domenico Mauro, Presidente dell’Organo di liquidazione della Samte srl, ...

Stampa articolo Stampa articolo

Napoli-Bari, Errico: “Dal 2024 progressive riduzioni dei tempi di viaggio“

22/06/2022
By

“I lavori per il completamento della linea Alta Velocità/Alta Capacità Napoli – Bari, che consentirà entro il 2024 di realizzare il collegamento diretto tra il capoluogo campano e quello pugliese, stanno procedendo speditamente ed oggi è stato abbattuto l’ultimo diaframma nella galleria Monte Aglio”. Ad affermarlo è Fernando Errico, Delegato del Presidente De Luca per la Napoli – Bari. “La Napoli/Bari – continua Errico – rappresenta la prima e più avanzata opera che il Gruppo FS sta realizzando per il potenziamento della rete ferroviaria nel Sud Italia ed oggi con l’abbattimento dell’ultimo diaframma ai completerà un tunnel lungo 4 km che unisce Maddaloni e Valle di Maddaloni. Con il completamento della galleria e delle altre opere lungo la tratta, – annuncia Errico – con la prima fase di attivazione della Cancello/Frasso Telesino, entro il 2024 sarà possibile realizzare il collegamento diretto tra Napoli e Bari sfruttando le interconnessioni con la linea esistente Roma – Napoli via Cassino. Poi entro il 2027, alla conclusione dei lavori dell’ultimo lotto Hirpinia – Orsara, gli spostamenti dalla Puglia verso Napoli e Roma saranno velocizzati. Sarà possibile andare da Bari a Napoli in 2 ore, fino a Roma in 3 ore e collegare Lecce e Taranto alla Capitale in 4 ore. Prima del 2027 – afferma ancora il delegato del Presidente De Luca – sono comunque previste progressive riduzioni dei tempi di viaggio, grazie all’apertura per fasi dei nuovi tratti di linea”. Da qui le conclusioni di Fernando Errico: “ Ringrazio Rete Ferroviaria Italiana, Italferr, le imprese, i lavoratori e naturalmente Roberto Pagone, Commissario Straordinario per l’opera che, con la sua attività Commissariale, ha consentito una significativa accelerazione dei lavori: al momento sono in fase di realizzazione le tratte Napoli – Cancello, Cancello – Frasso, Frasso – Telese, Telese – San Lorenzo, San Lorenzo – Vitulano e Apice – Hirpinia e da luglio 2022 inizieranno i lavori anche per i lotti Hirpinia – Orsara e Orsara – Bovino”.

Tags: