lunedì 15 Agosto 2022 Fausto Pepe, vicario del Pd Sannio : “Mastella drena consensi nell’opinione pubblica tramite la gestione del potere” | infosannionews.it lunedì 15 Agosto 2022

Smooth Slider

Incidente sul raccordo per San Giorgio del Sannio: 20enne impatta contro il guard-rail

Non sono ancora chiare le cause che questa mattina hanno ...

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Fausto Pepe, vicario del Pd Sannio : “Mastella drena consensi nell’opinione pubblica tramite la gestione del potere”

19/06/2022
By

Pepe spiega il suo nuovo passo in avanti come protagonista attivo del Partito e analizza la situazione delicata del territorio.

Fausto Pepe, già sindaco di Benevento dal 2006 al 2016 e militante del Partito Democratico dal 2008, ha ritenuto maturi i tempi per tornare ad essere protagonista attivo della politica nel Sannio. Preoccupato dalla attuale situazione sociale e forte della sua esperienza pregressa maturata nel territorio, ritiene di poter dare un buon contributo e desidera lavorare con Cacciano a un nuovo corso del PD Sannio. “Credo che anche il mio spirito critico, sempre interno al PD, sia stato e sarà apprezzato.” “Era il momento di scendere in campo perché andava rotto il ‘sortilegio’ di Mastella, il quale sembra drenare consensi nell’opinione pubblica, ma non è così: acquisisce solo ceto politico tramite la gestione del potere e questa è una differenza non da poco. Non mi sembra che si stia occupando di arricchire e migliorare la città e le aree interne: queste zone devono uscire fuori da una crisi pesante, che non è solo economica, ma legata al covid e alla guerra, il PNRR dovrebbe rispondere a nuove necessità e superare i piani e le proposte del passato perché il panorama è cambiato radicalmente e la società va rifondata. E’ impossibile che un territorio sappia essere resiliente in un ambiente che manca di dibattito culturale e politico. La classe dirigente dovrebbe proporre temi, ma in questo momento non lo sta facendo.” “Passando al tema delle elezioni provinciali – dichiara Fausto Pepe – è necessaria discontinuità rispetto ad un passato che ha ancora diversi problemi irrisolti e zone d’ombra.” Per quanto riguarda invece le politiche 2023 Pepe si è detto molto fiducioso perché il Partito Democratico è molto forte e saldo in Italia come nel territorio sannita e sicuramente avrà la meglio su unioni locali ed effimere.

Tags: