venerdì 1 Luglio 2022 Il Presidente Lombardi al Consigliere De Longis: “La Provincia valuterà se costituirsi parte civile nel processo sugli appalti” | infosannionews.it venerdì 1 Luglio 2022
Smooth Slider
Forestazione, Cisl: “In atto una nuova governance del settore foreste.

Forestazione, Cisl: In atto una nuova governance del settore foreste.

Svolta radicale o ancora incertezze?L’atavica e annosa questione del settore ...

Arpaia, questa sera interruzione idrica notturna.

Arpaia, questa sera interruzione idrica notturna.

A causa del forte assorbimento in distribuzione, GESESA sarà costretta ...

Volpe riconfermato direttore generale Asl Benevento. Mastella: “Felicitato per la sua riconferma”

Volpe riconfermato direttore generale Asl Benevento. Mastella: Felicitato per la sua riconferma

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha rilasciato la seguente ...

AIA Benevento: Due grandi notizie per gli arbitri beneventani. 

Il Comitato Nazionale dell’Associazione italiana arbitri, infatti, ha annunciato la ...

Pietrelcina. Grande festa per il matrimonio del sindaco Mazzone

Grande festa per il matrimonio del sindaco di Pietrelcina Salvatore ...

Benevento Calcio. Ancora un arrivo dall'Entella : il greco Ilias Koutsoupias

Insieme al già annunciato Karic, da Chiavari arriva in giallorosso ...

Stampa articolo Stampa articolo

Il Presidente Lombardi al Consigliere De Longis: “La Provincia valuterà se costituirsi parte civile nel processo sugli appalti”

19/05/2022
By

Il Presidente facente funzioni della Provincia di Benevento, Nino Lombardi, ha risposto con una nota al Consigliere Provinciale del Partito Democratico Raffaele De Longis che aveva richiesto la costituzione di parte civile della Provincia nel procedimento avviato da una inchiesta sugli appalti pubblici dell’Ente.

Lombardi scrive che il suo orientamento si fonda sulla scorta della nota a firma del Segretario Generale dell’Ente cui ha chiesto nelle scorse ore un parere.

A tale proposito, scrive Lombardi, «a norma del codice di procedura penale, i termini entro i quali può avvenire la costituzione di parte civile» sono i seguenti: «nell’udienza preliminare, come termine iniziale; in un momento successivo a tale udienza ma non oltre la fase degli atti introduttivi del dibattimento. Residua sempre e comunque in capo all’Ente Provincia la possibilità di promuovere l’azione civile derivante dal danno subito per i reati eventualmente commessi e definitivamente accertati in sede penale, in sede civile».

La conclusione di Lombardi è, dunque, la seguente: «questa Presidenza, come tutti gli organi gestionali preposti al procedimento, rimarrà in costante monitoraggio del procedimento penale in tutte le sue varie fasi e, come già accaduto per il passato, deciderà se e quando costituirsi parte civile».

Tags: