lunedì 5 Dicembre 2022 ATO Rifiuti, neo presidente Pasquale Iacovella e Vice Presidente Rossano Insogna. Gli auguri del partito Noi di Centro | infosannionews.it lunedì 5 Dicembre 2022
  • Comune di Benevento. I dati confermano che l’acqua immessa nelle rete idrica è sempre stata potabile
Smooth Slider

Paupisi. 50 anni della Pro Loco, a Natale il calendario celebrativo.

Il ricavato andrà per la ristrutturazione del campanile del Santuario ...

UsAcli Benevento, sabato l’Assemblea per avviare l’anno sociale

Lo sport tra riforma e veicolo di benessere fisico e ...

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

«La Samte ha provveduto al pagamento di un'ulteriore mensilità arretrata ...

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all’ex Laser

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all'ex Laser

L'intervento, dell'importo di oltre 3,2 milioni di euro, si è ...

Stampa articolo Stampa articolo

ATO Rifiuti, neo presidente Pasquale Iacovella e Vice Presidente Rossano Insogna. Gli auguri del partito Noi di Centro

31/03/2022
By

La segreteria provinciale del partito Noi Di Centro formula i migliori auguri di buon lavoro al neo Consiglio d’Ambito dell’ATO Rifiuti di Benevento che, riunitosi poco fa, ha eletto come suo Presidente Pasquale Iacovella e come Vice Presidente Rossano Insogna.
Il Consiglio nell’eleggere i vertici ha presentato anche le linee programmatiche che saranno un po’ la cartina di tornasole del Consiglio stesso. Ecco, pertanto, i punti fondamentali sui quali organizzazare l’intero ciclo dei rifiuti della Provincia di Benevento:
a) la rifunzionalizzazione dello STIR di Calsaduni;
b) la realizzazione di una stazione di trasferenza;
c) il recupero dell’impianto per i trattamento meccanico biologico (TMB) della frazione indifferenziata dei rifiuti;
d) la realizzazione presso lo STIR di Casalduni di un impianto per il  trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani mediante compostaggio anaerobico, così come previsto dal PRGRU della Regione Campania;
e) la messa in sicurezza della discarica di Sant’Arcangelo Trimonte.
Per raggiungere questi obiettivi e in coerenza con gli stessi, si dovrà celermente:
1) rivedere  ed attualizzare la bozza di Piano d’Ambito;
2) ridefinire i SAD con l’attribuzione agli stessi di specifiche funzioni nei limiti previsti dalla legge;
3) prevedere il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti dei 79 Comuni preferibilmente in modo diretto, anche  attraverso una società in house;
4) allo stesso modo individuare una gestione in house dell’impiantistica (tmb, discarica, etc.. ) a servizio del ciclo integrato prioritariamente valutando l’acquisizione dell’attuale società provinciale SAMTE.
Queste azioni saranno oggetto della massima condivisione istituzionale, in primis con la Provincia di Benevento,  attuale proprietario dello stir e della discarica,  alla quale si proporrà di procedere ad un accordo per la gestione dell’attuale fase di transizione delle competenze.
Su queste priorità è impegnato l’EDA di Benevento, a tutela dell’ambiente e dell’intera collettività.

Tags: