lunedì 15 Agosto 2022 Disegno di legge del Governo per il sostegno alle aree montane | infosannionews.it lunedì 15 Agosto 2022

Smooth Slider

Incidente sul raccordo per San Giorgio del Sannio: 20enne impatta contro il guard-rail

Non sono ancora chiare le cause che questa mattina hanno ...

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Disegno di legge del Governo per il sostegno alle aree montane

10/03/2022
By

Il Presidente della Provincia di Benevento facente funzioni, Nino Lombardi, si è dichiarato soddisfatto per il disegno di legge su “Disposizioni per lo sviluppo e la valorizzazione delle zone montane” approvato oggi dal Consiglio dei Ministri.

Il provvedimento, che intende ridurre le condizioni di svantaggio dei territori montani, introduce nell’ordinamento alcune misure innovative, ha dichiarato Lombardi.

Infatti, il disegno di legge vuole sostenere, attraverso  incentivi, i medici, gli operatori socio sanitari, gli insegnanti che prestano servizio nei Comuni montani, nonché più in generale a favore delle cosiddette “Professioni della montagna”. Inoltre il disegno di legge governativo  interviene anche a favore delle infrastrutture immateriali per i servizi di telefonia mobile e di accesso a internet in banda ultralarga. Significativi anche i provvedimenti destinati a favore degli imprenditori agricoli e forestali (con il credito di imposta per le pratiche benefiche per l’ambiente ed il clima) e per le imprese montane “giovani”. Un’altra misura degna di nota, secondo Lombardi, è quella denominata “Io resto in montagna” (detrazioni sul mutuo per chi, con meno di 41 anni, acquista una prima casa in un Comune montano con meno di 2mila abitanti).

Lombardi ha così concluso: «Sebbene le dotazioni finanziarie destinate alla Strategia nazionale per la montagna italiana (SNAMI) non siano sufficienti per affrontare tutta la mole dei problemi sul tappeto dei comuni delle aree interne (100 milioni per il 2022 e 200 milioni dal 2023), pure è degno di nota che, rispetto alla spesa originariamente destinata, lo stanziamento oggi definito sia di gran lunga superiore: si tratta quanto meno di un segnale di una nuova consapevolezza delle Autorità centrali sulla criticità della condizione delle zone montane dal punta di vista del disagio socio-economico».

Tags: