lunedì 5 Dicembre 2022 Ato Rifiuti, il segretario provinciale di Noi Di Centro Agostinelli e il presidente provinciale Parisi replicano al PD | infosannionews.it lunedì 5 Dicembre 2022
  • Comune di Benevento. I dati confermano che l’acqua immessa nelle rete idrica è sempre stata potabile
Smooth Slider

Paupisi. 50 anni della Pro Loco, a Natale il calendario celebrativo.

Il ricavato andrà per la ristrutturazione del campanile del Santuario ...

UsAcli Benevento, sabato l’Assemblea per avviare l’anno sociale

Lo sport tra riforma e veicolo di benessere fisico e ...

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

«La Samte ha provveduto al pagamento di un'ulteriore mensilità arretrata ...

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all’ex Laser

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all'ex Laser

L'intervento, dell'importo di oltre 3,2 milioni di euro, si è ...

Stampa articolo Stampa articolo

Ato Rifiuti, il segretario provinciale di Noi Di Centro Agostinelli e il presidente provinciale Parisi replicano al PD

09/03/2022
By

“Per la segreteria provinciale del Pd nessun accordo significava tre poltrone, significava rincorrere il nostro partito per un accordo che avremmo anche voluto fare ma a determinate condizioni politiche”.

Così il segretario provinciale di Noi Di Centro, Carmine Agostinelli, e il presidente provinciale Domenico Parisi replicano al Pd sul rinnovo dei vertici dell’Ato rifiuti.

“Il Pd senza numeri per presentare la lista ha chiesto aiuto a Napoli per siglare un accordo con Noi Di Centro. Ci hanno chiesto tre consiglieri, abbiamo risposto con la necessità di una intesa politica. Da quel momento è sceso il silenzio, tranne che constatare che il Pd non ha avuto i numeri per presentare la lista. Hanno telefonato a tanti sindaci ricevendo soltanto no.
Sapevamo che non avevano la forza di fare la lista e nonostante questo avevamo dato la disponibilità alla mediazione regionale per una presenza Pd con motivazioni politiche ed istituzionali. Per quanto riguarda poi la gestione passata del sistema rifiuti, meglio lasciar stare, altrimenti dovremmo scrivere pagine e pagine di giornali per l’opaco ventennio a guida Pd”.

Tags: