Sanità, Abbate a Mortaruolo: “Soluzioni definitive e condivise, nessun palliativo”

Non parziali soluzioni ma interventi mirati e scelte condivise tra tutti i rappresentanti del territorio. Ora è il momento di agire per il bene di tutto il Sannio puntando su degli aspetti determinanti per il benessere e la tutela della salute dei cittadini. A dichiararlo il consigliere regionale Gino Abbate.

Il punto di partenza per un territorio vasto come il nostro è sicuramente l’eliminazione della disparità territoriale nell’erogazione dei servizi. A penalizzare il servizio sanitario c’è anche una inadeguata integrazione tra servizi ospedalieri, servizi territoriali e sociali unitamente ai tempi di attesa elevati per l’erogazione di alcune prestazioni

Ritengo, dunque, – conclude – che sia necessario trovare scelte condivise tra tutti gli attori del Sannio per definire strategie sinergiche che siano in grado di risolvere definitivamente le

problematiche legate al mondo sanitario. Tutto questo è possibile sfruttando al meglio le risorse del PNRR”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *