venerdì 27 Maggio 2022 La riproduzione della natività del Chiostro di Santa Sofia: domani la consegna alla città | infosannionews.it venerdì 27 Maggio 2022
Smooth Slider

Ultima tappa del progetto Plastic Free di Gesesa presso l'I.C. G. Moscati di Benevento

Anche l’I.C.G. Moscati di Benevento diventa Plastic Free.Il Tour Plastic ...

A Palazzo Paolo V seminario di studio sulle ricerche epigrafiche a Benevento

A Palazzo Paolo V seminario di studio sulle ricerche epigrafiche a Benevento

Lunedì 30 maggio nella sala convegni di Palazzo Paolo V ...

Laboratori aperti alle imprese. Il Progetto Open Lab per favorire l'inserimento lavorativo

Sono 32 le aziende presenti alla prima edizione del progetto ...

Domenica 29 Maggio secondo appuntamento con Il Paese dei Sogni

Andrà in scena domenica 29 maggio alle ore 18,00, presso ...

Stampa articolo Stampa articolo

La riproduzione della natività del Chiostro di Santa Sofia: domani la consegna alla città

20/12/2021
By

Comune di Benevento, Assessorato alla Cultura, Università del Sannio e Provincia di Benevento insieme a Sannio Europa, domani 21 dicembre 2021, alle ore 18.30, in Piazza Matteotti, presenteranno il primo prodotto di una iniziativa congiunta di promozione e valorizzazione dei beni culturali, tra tradizione e innovazione: la riproduzione in stampa 3D e la proiezione, attraverso la realtà aumentata, delle immagini simboliche ed evocative raffigurate sui rilievi del pulvino n. 1 del Chiostro di Santa Sofia.

Un esperimento di collaborazione istituzionale per porre la ricerca scientifica applicata e la gestione dei beni culturali della città al servizio degli obiettivi prioritari di promozione e valorizzazione anche mediante una diretta fruizione, da parte della cittadinanza, di tesori dal valore artistico e storico straordinario.

Ecco perché, in questa VI edizione di “InCanto di Natale”, con la declinazione “Natale è ri-nascere”, si è inteso celebrare la centralità della Nascita anche portando in piazza una riproduzione di un custodito in uno dei luoghi più significativi della tradizione storica, archeologica e religiosa, sede del complesso monumentale di Santa Sofia – Patrimonio dell’Unesco.  Attraverso la tecnologia applicata al bene culturale, i ricercatori coordinati dal prof. Andrea Cusano dell’Università del Sannio sono intervenuti  con una accurata e complessa attività di riproduzione. Fondamentale il supporto tecnico-scientifico del Centro di optoelettronica e nanofotonica per la salute dell’uomo, emanazione del Cerict (Centro regionale per l’information e communication technology). Il gruppo di lavoro è composto da Alberto Micco, Antonio Iele, Francesco Bruno e Giancarlo Luongo.

Piena soddisfazione, per l’altissima precisione della riproduzione ad elevata tecnologia del soggetto scelto, è stata espressa dal sindaco Clemente Mastella, al quale si è aggiunto il ringraziamento nei confronti del rettore e dei colleghi dell’Università del Sannio da parte dell’assessore Antonella Tartaglia Polcini, che dichiara essersi trattato soltanto di un virtuoso primo passo verso una progettualità condivisa e congiunta per favorire lo sviluppo di obiettivi concreti nel prossimo futuro nella linea indicata anche nell’ambito del PNRR in relazione al connubio tra cultura e digitalizzazione nel nostro territorio così ricco di tesori da rendere visibili e tangibili anche per favorire il senso di appartenenza e la partecipazione alla cura e alla promozione della cultura quale bene comune.

Il simbolismo della natività sarà rievocato alle ore 19.30 presso Palazzo Paolo V dagli studenti del CUT- Centro Universitario Teatrale dell’Università del Sannio e del gruppo giovanile della Società Dante Alighieri – Comitato di Benevento con l’evento intitolato “E quindi uscimmo a riveder le stelle”. Il Natale con gli occhi di Dante.

Tags: