martedì 5 Marzo 2024 Provinciali. Mastella: “Il PD vince quando è alleato con noi”. Del Vecchio : “Anche per le provinciali c’e stata una competizione che si è giocata tutta all’interno del centrosinistra” | infosannionews.it martedì 5 Marzo 2024
  • AORN San Pio: il 13 Marzo Open Day dedicato alla Sclerosi Multipla
Stampa articolo Stampa articolo

Provinciali. Mastella: “Il PD vince quando è alleato con noi”. Del Vecchio : “Anche per le provinciali c’e stata una competizione che si è giocata tutta all’interno del centrosinistra”

20/12/2021
By

Conferenza stampa questo pomeriggio alla Rocca dei Rettori  da parte di Mastella, per Noi di Centro, e Del Vecchio, per Essere Democratici, per fare le prime considerazioni su quanto è successo alle elezioni provinciali di domenica scorsa. Il Sindaco Clemente Mastella ha così riassunto il suo pensiero : “Il primo dato politico importante è che il PD vince quando è alleato con noi. Prova ne è quanto è successo ad Avellino. A Caserta abbiamo vinto noi con altre liste di centro ed ha perso il PD. Quindi è chiaro che il PD perde quando non si allea con le forze di centro. È strano poi che il M5S faccia il servo sciocco di qualcuno del PD con una alleanza improduttiva. Io non ho mai visto, a proposito delle dichiarazioni di Borghi, che chi arriva secondo dice io ho vinto. Tre ne avevano prima e tre ne hanno adesso quindi ? Noi questa volta siamo stati soli mentre la volta scorsa avevamo il centrodestra con noi. Le nostre liste comunque doppiano quelle del PD 5 stelle e civici insieme e siamo soddisfatti. Auguriamo ai 6 eletti di poter lavorare insieme alle altre istituzioni e si dovrà lavorare al meglio ed in maniera seria e robusta. Buon risultato anche per Essere Democratici che ha portato a casa un consigliere.”

Ed a proposito di Essere Democratici questo è il pensiero di Raffaele Del Vecchio : “Come è successo per le elezioni comunali anche per le provinciali c’e stata una competizione che si è giocata tutta all’interno del centrosinistra. Situazione anomala ma qui non si è riuscito a fare sintesi superando le incomprensioni come invece si è riuscito a fare altrove. Qui abbiamo trovato di nuovo il modo di contrapporre un modello di centrosinistra contro un altro modello di centrosinistra. Nel Sannio il centrosinistra ha sempre vinto quando si è mosso in altro modo e ricordiamo che alle regionali nessuno nel PD ha messo in contrapposizione il PD con Noi Campani. E’ legittimo mettere in campo tutte e due i modelli ma illegittimo non fare sintesi ed ancora una volta l’altro modello non ha vinto ma si rivendica una vittoria che non c’è stata perché ancora una volta qualcuno ha condannato il PD alla sconfitta. Noi di Essere Democratici ci sentiamo parte di un partito che è quello che indica la linea regionale. Non si può dire che il partito provinciale è autonomo se poi si rivendica la linea nazionale. Bisogna capire che il nostro avversario è il centrodestra che abbiamo relegato in un angolo. Noi siamo in un momento di difficoltà ma dobbiamo sfruttare i fondi europei e non dobbiamo isolare istituzionalmente i nostri territori. Aprire una guerra politica e fare contrasto con l’ente regione è sbagliato. L’istituzione provincia di Benevento ha una grossa opportunità e va sfruttata perché può essere un punto di programmazione e sviluppo del territorio sannita. Raggiungere i risultati però passa dall’avere idee chiare saper programmare e progettare. Ma se ci sono discordie all’interno questo diventa difficile. Guardando poi in casa nostra siamo soddisfatti per aver eletto un consigliere e per aver ricevuto oltre 61000 voti.”.

Tags: