lunedì 23 Maggio 2022 Mostra “Imago Dantis” alla Biblioteca Provinciale “Antonio Mellusi” di Benevento | infosannionews.it lunedì 23 Maggio 2022
Smooth Slider
Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Il Prefetto di Benevento, dr. Carlo Torlontano, nella giornata del ...

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Sono diventati 25 i pazienti Covid al San Pio di ...

Ritorna la Festa della Ciliegia di Campoli del Monte Taburno

Dal 10 al 12 giugno, il borgo di Campoli del ...

Anniversario nascita San Pio, gran concerto dell'orchestra sinfonica del Conservatorio

In occasione del 135° Anniversario della nascita di Padre Pio, ...

Forum delle aree interne : Un ponte per le aree interne

Circa trecento amministratori, tecnici, operatori sociali e imprenditori, provenienti da ...

Stampa articolo Stampa articolo

Mostra “Imago Dantis” alla Biblioteca Provinciale “Antonio Mellusi” di Benevento

15/12/2021
By

Viaggio nell’iconografia dantesca.

“Imago Dantis” è il titolo della mostra bibliografica visitabile dal pomeriggio del 16 dicembre, presso la Biblioteca provinciale “Antonio Mellusi” di Palazzo Terragnoli di Benevento.

A organizzarla è Sannio Europa, società in house providing della Provincia, che promuove e gestisce la rete museale dell’ente, con il supporto della cooperativa San Rocco.

Il “viaggio” nell’iconografia dantesca intende celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, presentando un percorso sintetico, ma esplicativo, della tradizione figurativa della “Divina Commedia”, dal Rinascimento ad oggi.

La fortuna visiva del poema dantesco è testimoniata dalle differenti interpretazioni che ne hanno dato gli artisti di tutti i tempi attraverso miniature, incisioni, disegni, dipinti.

In mostra, ci saranno libri antichi e moderni, dal Commento del lucchese Bernardino Daniello del 1568, con incisioni calcografiche raffiguranti Inferno, Purgatorio e Paradiso, esposto insieme ad alcune Seicentine e Settecentine delle opere di Virgilio, alle edizioni riccamente illustrate del Commentario del Dante Urbinate di Federico da Montefeltro, in cui cultura medievale e arte rinascimentale si fondono, alle illustrazioni più famose di Botticelli, William Blake, Gustave Dorè, Francesco Scaramuzza, per giungere alle prove degli artisti contemporanei Domenico Ferrari, Mimmo Paladino, Moebius e Gabriele Dell’Otto, fumettista della MARVEL.

Spazio anche per i più piccoli, con una sezione del percorso espositivo dedicata alla “Commedia” illustrata nella letteratura per ragazzi.

Nel III Canto del Purgatorio, l’incontro di Dante con Manfredi di Svevia, che vide la morte e fu sepolto “In co’ del ponte presso a Benevento”, nella famosa battaglia del 1266, consente di trattare un aspetto importante della storia locale: la sconfitta dei ghibellini da parte dei guelfi di Carlo I D’Angiò e la conclusione del sogno federiciano di unificazione nazionale.

In mostra il racconto della battaglia, delle ipotesi riguardo il luogo di sepoltura del corpo di Manfredi e dell’assedio angioino di Benevento.

Saranno esposti, inoltre, volumi inerenti le fonti storiche come il “Compendio dell’istoria del Regno di Napoli” di Pandolfo Collenuccio (1771) e gli studi di Meomartini. Infine, un esemplare illustrato da Nicola Sanesi del famoso romanzo, opera di Francesco Domenico Guerrazzi, “La battaglia di Benevento” che si inserisce nel filone culturale e artistico risorgimentale della costruzione dell’identità nazionale e di cui abbiamo un modello esemplare nello splendido dipinto di Giuseppe Bezzuoli “Ritrovamento del corpo di Manfredi tre giorni dopo la battaglia di Benevento”, esposto nell’Auditorium “Gianni Vergineo” del Museo del Sannio.

N.B.: Foto: Il rinvenimento del corpo di Manfredi di Svevia “in cò del ponte di Benevento” (Canto III, Purgatorio, “Divina Commedia”) – Particolare del dipinto di Giuseppe Bezzuoli (1838).