venerdì 21 Gennaio 2022 Interrogazione di Moretti e Megna(Civico 22) a Mastella circa il cantiere pubblico in via S.Pasquale | infosannionews.it venerdì 21 Gennaio 2022
Smooth Slider
PNRR. De Stasio a De Pierro : “Manca Democrazia e Partecipazione”

PNRR. De Stasio a De Pierro : Manca Democrazia e Partecipazione

"La “Collaborazione Istituzionale" non può essere un alibi per mascherare ...

Si stanno svolgendo gli open day virtuali dell’IC Bosco Lucarelli di Benevento

Si stanno svolgendo in questi giorni gli open day virtuali ...

Indagine interna da parte dell’Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come “cappellano militare”

Indagine interna da parte dell'Arcidiocesi in merito alla notizia di un sacerdote qualificato come cappellano militare

"In riferimento alla notizia (apparsa su numerosi quotidiani) relativa a ...

Stampa articolo Stampa articolo

Interrogazione di Moretti e Megna(Civico 22) a Mastella circa il cantiere pubblico in via S.Pasquale

06/12/2021
By

“Con una interrogazione a risposta scritta trasmessa questa mattina al Sindaco Clemente Mastella; all’Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Pasquariello; all’Assessore all’Ambiente, Alessandro Rosa e al Segretario generale del Comune, Maria Carmina Cotugno, i Consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare “Civico22”, Angelo Moretti e Giovanna Megna, hanno segnalato un grave problema di salute e incolumità pubblica che si sta verificando in pieno centro cittadino.

In via San Pasquale 66, infatti, è aperto un cantiere pubblico aperto che sta smaltendo alcuni container in amianto della Ex Scuola Media “Sannio”.

Il cantiere, però, sta procedendo in modo palese molto a rilento, tanto che la data prevista dell’11 dicembre per l’ultimazione dei lavori non verrà al momento rispettata.

Ciò che desta maggiore preoccupazione, inoltre, è che il lavoro di smaltimento sembra che sia svolto senza alcuna protezione dell’ambiente circostante che potrebbe quindi essere colpito dalla dispersione di amianto nell’aria.

Le cittadine e i cittadini che abitano nelle adiacenze del cantiere vivono con grande preoccupazione questi lavori e, da due mesi, sono costretti anche a limitare la propria libertà di vita quotidiana, non potendo usufruire dei balconi e delle finestre che affacciano su via San Pasquale, nel rispetto, peraltro, di quanto richiesto negli appositi Avvisi pubblicati dal Comune di Benevento nella fase di avvio del cantiere e fino alla sua ultimazione.

Angelo Moretti e Giovanna Megna, pertanto, hanno chiesto “Urgenti ed esaustivi chiarimenti relativamente alla conduzione del cantiere, una relazione chiara ed esaustiva relativa ai sistemi protettivi dell’ambiente circostante adottati dall’azienda esecutrice dell’appalto pubblico e di tempi di ultimazione del cantiere”.

Siamo nella civiltà mondiale della “transizione ecologica” e degli impegni politici di tutela dell’ecosistema uomo-ambiente, ma a Benevento dobbiamo ancora essere vigili ed assistere a rallentamenti delle azioni amministrative che dovrebbero invece preoccuparsi di tutelare cittadini ed ambiente”.

Tags: