martedì 18 Gennaio 2022 Picariello : “Con la pioggia tornano i disagi in contrada Pantano” | infosannionews.it martedì 18 Gennaio 2022
Smooth Slider

Lettera a Flavio !

"16 Gennaio 2021. Sei arrivato al capolinea anzitempo, il tuo ...

Assessore Mignone : “Ringrazio il sindaco  Mastella per la nuova importante delega con Invitalia”

Assessore Mignone : Ringrazio il sindaco Mastella per la nuova importante delega con Invitalia

“Ringrazio il sindaco Clemente Mastella per avermi rinnovato la sua ...

Dissesto, Apb: “Bene la Ragioneria di Stato, sia fatta chiarezza sui conti del Comune”

Dissesto, Apb: “Bene la Ragioneria di Stato, sia fatta chiarezza sui conti del Comune”

“La decisione della Ragioneria di Stato di inviare due suoi ...

Al San Pio un decesso e tre dimessi.I ricoverati sono 84; dai 307 tamponi 69 positivi.

Al San Pio un decesso e tre dimessi.I ricoverati sono 84; dai 307 tamponi 69 positivi.

Ancora un decesso al San Pio di Benevento.Come riporta il ...

Eolico, Maglione: “Regione individui le aree idonee ed escluda il Sannio”.

Eolico, Maglione: “Regione individui le aree idonee ed escluda il Sannio”.

“Se i cittadini del Fortore continuano a denunciare l’invasione dell’eolico ...

Stampa articolo Stampa articolo

Picariello : “Con la pioggia tornano i disagi in contrada Pantano”

05/12/2021
By

“Il tempo passa ma i problemi restano”.

Scrive Antonio Picariello : “Ormai è un classico: terminata la campagna elettorale delle contrade non si parla più. Negli ultimi giorni le attenzioni dell’amministrazione comunale tutta si sono concentrate su Roma e sulle vicende politiche tanto care al sindaco. Nel mentre, qui a Benevento, le piogge hanno messo nuovamente a nudo problematiche mai affrontate se non con interventi spot utili solo a tamponare l’emergenza. Emblematica, in tal senso, la situazione venutasi a creare in contrada Pantano dove le precipitazioni hanno trasformato le strade in fiumiciattoli di fango”. Così in una nota stampa Antonio Picariello, consigliere comunale di ‘Città Aperta’. “Nessuna sorpresa, – prosegue – si tratta di scene viste e riviste perché si ripropongono, puntualmente, ogni qual volta la pioggia cade abbondante. Chi è in ritardo, piuttosto, è la politica e nel caso specifico l’amministrazione comunale considerato che nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche non trova mai spazio il tema della messa in sicurezza della contrada Pantano. Alla mancanza di programmazione, poi, si somma la scarsa (per non dire assente) manutenzione delle strade e del sistema fognario come testimoniato dalle condizioni di tombini e caditoie”. “Insomma, – aggiunge ancora il consigliere d’opposizione- la sensazione è che il passato non abbia insegnato nulla. E in effetti, trascorsi sei anni dall’alluvione, i residenti del luogo attendono ancora di capire se e quando sarà realizzata l’uscita sulla Tangenziale utile a creare una via di sicurezza veloce in caso di nuova emergenza”. “Tante sono le cose da fare – conclude Picariello. Servirebbe un’amministrazione operativa e invece a palazzo Mosti il pensiero passa da un’elezione all’altra. Sarà per questo che il ruolo e la presenza di noi consiglieri di minoranza è considerato un fastidio. Ma noi continueremo a esserci, esercitando in pieno la funzione di controllo e stimolo dell’amministrazione”.

Tags: