domenica 14 Agosto 2022 Anpi Benevento,confermato all’unanimità alla guida dell’associazione, il professor Amerigo Ciervo. | infosannionews.it domenica 14 Agosto 2022

Smooth Slider

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Anpi Benevento,confermato all’unanimità alla guida dell’associazione, il professor Amerigo Ciervo.

29/11/2021
By

Giovedì 25 novembre presso il salone Di Vittorio della Cgil di Benevento si è tenuta la prima riunione del nuovo Comitato Provinciale dell’Anpi del Sannio eletto durante i lavori del Congresso svoltosi il 12novembre scorso.
Il Comitato ha confermato all’unanimità, alla guida dell’associazione, il professor Amerigo Ciervo, presidente dal 2016.
La riunione è stata anche l’occasione per fare il punto sul lavoro svolto in questi anni, sulle trasformazioni che l’associazione dei partigiani, sia a livello nazionale sia a livello locale, ha messo in campo per rispondere
alle tante sfide che la società contemporanea ci pone dinanzi.
Il presidente Ciervo ha sottolineato che, pur non essendo l’Anpi un partito politico, essa è un soggetto politico e in quanto tale non può e non deve sottrarsi all’impegno di trasformazione per una “società migliore che sappia applicare quella Costituzione avuta attraverso la lotta e il sangue delle partigiane e dei partigiani”.
Inoltre, è stata messa in evidenza la crescita del tesseramento in tutta la provincia, la creazione delle prime due sezioni locali, il lavoro di studio, ricerca e formazione rivolto sia alle giovani generazioni – con la presenza dell’Officina Maria Penna nelle scuole fino a quando il Covid lo ha permesso – sia agli adulti per approfondire temi e problemi legati alla Memoria, alla Resistenza, allo studio e all’applicazione della Costituzione.

L’intervento del presidente, infine, si è concluso con una serie di obiettivi – sia di natura organizzativa che di natura politico-culturale – che saranno il terreno sul quale chiamare a raccolta le antifasciste e gli antifascisti sanniti per un lavoro plurale e collettivo che l’Associazione ritiene necessario, rafforzando e implementando la rete di rapporti con le altre realtà associative locali.

Tags: