sabato 4 Dicembre 2021 Giornata contro la violenza sulle donne: all’Asi di Benevento i volontari della Casa Circondariale hanno realizzato una panchina rossa | infosannionews.it sabato 4 Dicembre 2021
Smooth Slider

Benevento. Denunciati a piede libero 3 napoletani

Nella serata del 3 dicembre. gli uomini della Squadra Mobile ...

Abeti Natalizi, Rosetta De Stasio interroga l’assessore all’ambiente

Abeti Natalizi, Rosetta De Stasio interroga l'assessore all'ambiente

"Ho presentato, nella giornata di ieri, 2 Dicembre, un’interrogazione all’Assessore ...

Quando Esculapio Incontra le Muse. Sabato 4 Dicembre, Complesso Monumentale “San Felice”

Nell'ambito delle manifestazioni culturali che annualmente l'Ordine dei Medici Chirurghi ...

Al “San Pio” un dimesso.I pazienti ricoverati per Covid sono 21

Al San Pio un dimesso.I pazienti ricoverati per Covid sono 21

Attualmente al "San Pio" di Benevento, i pazienti ricoverati sono ...

Stamane sorteggio per la posizione delle Liste sulla scheda elettorale per il rinnovo del Consiglio Provinciale

Stamani l’Ufficio Elettorale della Provincia di Benevento ha sorteggiato  l’attribuzione ...

Consiglio Provinciale convocato per il giorno 13 Dicembre

Consiglio Provinciale convocato per il giorno 13 Dicembre

Il Vice Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi ha ...

Stampa articolo Stampa articolo

Giornata contro la violenza sulle donne: all’Asi di Benevento i volontari della Casa Circondariale hanno realizzato una panchina rossa

25/11/2021
By

All’Asi di Benevento, i volontari della Casa Circondariale hanno realizzato con materiali di riciclo una panchina rossa in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, che cade oggi il 25 di novembre.

Un’iniziativa spontanea che assume una doppia valenza: testimonianza contraria ad ogni violenza consumata ai danni delle donne, e motivo di riflessione per la popolazione carceraria su di una tematica attuale e drammatica.

Dal 2019 un Protocollo d’Intesa unisce il Consorzio Asi e il Carcere di Benevento per il recupero sociale e il reinserimento lavorativo dei soggetti “ospiti” in regime di semilibertà; una fra le best practice voluta dai vertici consortili che con grande sensibilità hanno favorito un processo inclusivo e con ricadute sociali concrete.

Il Presidente del Consorzio Asi, Luigi Barone ha rinnovato la sua soddisfazione per la collaborazione avviata con l’amministrazione carceraria e per gli esiti del percorso di recupero.

“E’ fortemente sintomatico e premiante per chi ha creduto in questo accordo, che fra le molte iniziative odierne, questa abbia una matrice inversa. La popolazione di dentro esporta un messaggio consapevole di non violenza e lo celebra attraverso un manufatto simbolico che verrà da oggi  posizionato all’esterno del Consorzio, quale visibile monito dell’impegno congiunto fra istituzioni locali”.

Tags: