Dalla Cgil vicinanza al giornalista Enzo Colarusso per l’episodio accaduto con il Sindaco Mastella

Veniamo a conoscenza, scrivono dalla Cgil, di uno spiacevolissimo episodio che ha coinvolto il giornalista Enzo Colarusso durante una interlocuzione con il sindaco di Benevento. Esprimiamo a Colarusso la nostra vicinanza nel momento in cui viene attaccato in modo così forte. Siamo solidali con Enzo, perché lo conosciamo e apprezziamo la sua rettitudine professionale, sempre tesa alla ricerca della verità in modo libero e non condizionato. Ma, più in generale, siamo vicini al lavoro giornalistico, che non sta attraversando un momento facile nel nostro Paese, con attacchi da più parti, a volte anche con aggressioni fisiche. Il ruolo dell’informazione libera è indispensabile nelle società contemporanee ed è garanzia per i cittadini. Noi restiamo convinti che il grado di rispetto e di tutela che ha quella che è stata indicata come quarto potere, la stampa, sia un importante metro di misura del livello di democrazia della società. E quando gli attacchi arrivano dal potere politico – che dovrebbe tutelarne la libera espressione, ma a volte è intollerante verso qualsiasi critica, ritenendosene al di sopra -, dobbiamo essere tutti preoccupati. Perciò, concludono dlla Cgil, è ancora più forte l’abbraccio affettuoso al carissimo Enzo Colarusso e a tutti gli operatori dell’informazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *