domenica 16 Gennaio 2022 De Stasio presenta interpellanza per revocare la delibera taglia-alberi | infosannionews.it domenica 16 Gennaio 2022
Smooth Slider
Pitrelcina. Il primo cittadino dà il benservito all’ex segretario Maria Luisa Volpe

Pitrelcina. Il primo cittadino dà il benservito all’ex segretario Maria Luisa Volpe

Arriva Carmela Balletta nuovo segretario comunale. Mazzone: “sono felice per ...

CittĂ  Aperta e i funambolismi mastelliani: “Da De Luca al Cav fino a Maresca. E la CittĂ ?”

CittĂ  Aperta e i funambolismi mastelliani: Da De Luca al Cav fino a Maresca. E la CittĂ ?

Scrivono da Città Aperta : “Il funambolismo mastelliano sta raggiungendo ...

Il Benevento non chiude il match e la Spal con un colpo di fortuna pareggia. Finale 1 a 1

Queste le formazioni in campo :Spal (4-3-1-2): Thiam; Dickman, Vicari, ...

Noi di Centro : Gianfranco Ucci sarĂ  segretario cittadino e Paola Panella Presidente

Noi di Centro : Gianfranco Ucci sarĂ  segretario cittadino e Paola Panella Presidente

Il segretario provinciale di noi Di Centro, Carmine Agostinelli, e ...

Benevento. 40enne accoltellato nella notte in centro storico

Benevento. 40enne accoltellato nella notte in centro storico

Un 40enne è stato accoltellato ad una gamba la scorsa ...

Cerreto Sannita. Benessere Giovani, con “Cultura, Impresa, Lavoro” i giovani alla riscoperta delle risorse del territorio.

Soddisfatta l’agenzia per il lavoro Tempor S.p.A.: “L’obiettivo era rendere ...

Stampa articolo Stampa articolo

De Stasio presenta interpellanza per revocare la delibera taglia-alberi

19/11/2021
By

In relazione al problema del verde cittadino con particolare riferimento ai pini della zona alta della città, scrive Rosetta De Stasio, ho presentato un’interpellanza all’Assessore all’Ambiente in virtù della quale, considerata l’illegittimità per sopravvenuta carenza di presupposti della delibera n. 41 del 03.03.2020, che prevedeva il taglio indiscriminato di 352 conifere, ho chiesto all’Assessore all’Ambiente di proporre la revoca della detta delibera, che era stata sospesa In effetti in esito al dissequestro disposto dalla Procura della Repubblica, intervenuto dopo la sospensione della suddetta delibera e le due perizie tecniche che hanno accertato che il numero di alberi da abbattere è di gran lunga inferiore a quello indicato in delibera, parrebbe sia stato richiesto, da parte dell’Amministrazione comunale, un parere ad un “luminare” (non beneventano, naturalmente), in virtù del quale sarebbe stata consigliata l’adozione di una nuova delibera idonea a rendere nuovamente vigente la delibera n.41 del 2020, a suo tempo “sospesa”. Poiché la P.A. ha sempre la facoltà di eliminare gli atti amministrativi illegittimi, anche in conseguenza di una rilettura dei presupposti che avevano determinato l’adozione dell’atto stesso, o in conseguenza di motivi di opportunità che inducano ad una nuova valutazione dell’interesse pubblico, ho ritenuto dover chiedere all’Assessore all’Ambiente, Dr. Alessandro Rosa, di proporre la revoca della delibera n.41, in modo da sgombrare il campo da equivoci o da facili tentazioni di farla in qualche modo rivivere. Nella stessa interpellanza ho chiesto, inoltre, all’Assessore di valutare la necessità di individuare un’azienda specializzata che proceda ad un censimento di tutto il verde cittadino finalizzato alla redazione del Piano Verde e di un’azienda che espleti il servizio di manutenzione e cura sistematica di tutti gli alberi ed il verde pubblico della città. L’ambiente, conclude De Stasio,  è importante e va tutelato nel modo migliore, lungi da questioni ed interessi privati e/o personali.

Tags: