lunedì 23 Maggio 2022 Francesco Pinto al Liceo Pietro Giannone. Libriamoci Giornate di Lettura giunge all’ottava edizione. | infosannionews.it lunedì 23 Maggio 2022
Smooth Slider
Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Il Prefetto di Benevento, dr. Carlo Torlontano, nella giornata del ...

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Sono diventati 25 i pazienti Covid al San Pio di ...

Ritorna la Festa della Ciliegia di Campoli del Monte Taburno

Dal 10 al 12 giugno, il borgo di Campoli del ...

Anniversario nascita San Pio, gran concerto dell'orchestra sinfonica del Conservatorio

In occasione del 135° Anniversario della nascita di Padre Pio, ...

Forum delle aree interne : Un ponte per le aree interne

Circa trecento amministratori, tecnici, operatori sociali e imprenditori, provenienti da ...

Stampa articolo Stampa articolo

Francesco Pinto al Liceo Pietro Giannone. Libriamoci Giornate di Lettura giunge all’ottava edizione.

18/11/2021
By

Nelle scuole italiane è tornato, dal 15 al 20 Novembre 2021, LIBRIAMOCI. GIORNATE DI LETTURA, progetto, giunto ormai alla sua ottava edizione, promosso dal Ministero della Cultura, tramite il Centro per il libro e la lettura (Cepell), e dal Ministero dell’Istruzione con l’obiettivo di diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura, attraverso momenti di ascolto e partecipazione attiva, come maratone di lettura, gare di lettura espressiva e incontri con lettori d’eccezione. Ed è stato proprio un lettore d’eccezione, Francesco Pinto, a inaugurare, il 16 Novembre,  la settimana di Libriamoci presso il Liceo Giannone.

Francesco Pinto, Direttore di Rai3 prima, docente della Federico II di Napoli ora, ha incontrato gli alunni, per presentare il suo romanzo “Ci manda San Gennaro”, edito dalla HarperCollins: in un’Italia distrutta dalla guerra, tra vendette partigiane, nani che fanno la borsa nera, monaci armati e nobildonne asserragliate nei loro castelli, un fuorilegge con un insospettabile cuore da gentiluomo e un gentiluomo con il cuore da fuorilegge viaggiano per salvare “l’oro di Napoli”.

La lettura a più voci del romanzo, definito da Maurizio De Giovanni «la commedia più divertente letta negli ultimi anni», è stato lo spunto per analizzare la situazione dell’Italia negli anni immediatamente successivi alla Seconda guerra Mondiale ed esaltare il coraggio e l’intraprendenza degli Italiani che hanno reso grande il nostro paese.

L’autore, con grande sensibilità e capacità comunicativa, ha catturato l’attenzione dei ragazzi e tanti sono stati i momenti di riflessione, dallo scontro generazionale al ruolo imprescindibile dei docenti.

Tags: