domenica 16 Gennaio 2022 L’interrogazione di Rosetta De Stasio al Sindaco Mastella | infosannionews.it domenica 16 Gennaio 2022
Smooth Slider
Pitrelcina. Il primo cittadino dà il benservito all’ex segretario Maria Luisa Volpe

Pitrelcina. Il primo cittadino dà il benservito all’ex segretario Maria Luisa Volpe

Arriva Carmela Balletta nuovo segretario comunale. Mazzone: “sono felice per ...

Città Aperta e i funambolismi mastelliani: “Da De Luca al Cav fino a Maresca. E la Città?”

Città Aperta e i funambolismi mastelliani: Da De Luca al Cav fino a Maresca. E la Città?

Scrivono da Città Aperta : “Il funambolismo mastelliano sta raggiungendo ...

Il Benevento non chiude il match e la Spal con un colpo di fortuna pareggia. Finale 1 a 1

Queste le formazioni in campo :Spal (4-3-1-2): Thiam; Dickman, Vicari, ...

Noi di Centro : Gianfranco Ucci sarà segretario cittadino e Paola Panella Presidente

Noi di Centro : Gianfranco Ucci sarà segretario cittadino e Paola Panella Presidente

Il segretario provinciale di noi Di Centro, Carmine Agostinelli, e ...

Benevento. 40enne accoltellato nella notte in centro storico

Benevento. 40enne accoltellato nella notte in centro storico

Un 40enne è stato accoltellato ad una gamba la scorsa ...

Cerreto Sannita. Benessere Giovani, con “Cultura, Impresa, Lavoro” i giovani alla riscoperta delle risorse del territorio.

Soddisfatta l’agenzia per il lavoro Tempor S.p.A.: “L’obiettivo era rendere ...

Stampa articolo Stampa articolo

L’interrogazione di Rosetta De Stasio al Sindaco Mastella

08/11/2021
By

Scrive la De Stasio : “Durante il consiglio comunale di insediamento svoltosi questa mattina, ho presentato un’interrogazione in merito alla delega concernente i rapporti con l’ACER (ex IACP) attribuita dal Sindaco all’Assessore all’Urbanistica Avv. Mariagrazia Chiusolo. Nel sottolineare la questione di inopportunità politico-amministrativa di tale attribuzione, stante l’evidente conflitto di interessi esistente in capo all’Assessore, ho chiesto se il Sindaco intenda adottare un eventuale provvedimento di revoca di tale delega. Naturalmente non si tratta di una questione personale nei confronti dell’Assessore Chiusolo, ma unicamente di riportare nell’Amministrazione quella trasparenza che è mancata per troppo tempo. L’evidente conflitto di interessi può dare adito a molti dubbi sull’espletamento imparziale della delicata delega, per cui appare senza dubbio opportuno rimuovere qualsiasi inopportunità, anche a garanzia di chi quelle delega dovrà esercitare. Riporto di seguito l’interrogazione da me presentata in aula e rimasta, per il momento, senza alcuna risposta da parte del Sindaco a cui era stata indirizzata. INTERROGAZIONE “La sottoscritta Rosa DE STASIO, consigliere comunale del gruppo “Prima Benevento”, premesso che -all’assessore Chiusolo è stata attribuita la delega specifica ai rapporti con l’ACER (ex IACP); -che l’Assessore Chiusolo, Avvocato, risulta avere lo studio legale in via Piermarini, 34, di Benevento, dove è ubicato anche quello del padre, Avv. Mario Chiusolo; INTERROGA IL SINDACO per SAPERE: SE E’ A CONOSCENZA: -che l’Avv. Mario Chiusolo va creditore di svariate somme nei confronti dell’ex IACP di Benevento, a titolo di compensi professionali per l’attività svolta come Avvocato dell’Istituto; -che, per il recupero di tali compensi, risultano ancora pendenti procedure giudiziarie presso il Tribunale di Benevento e presso la Corte di Cassazione; -che, n particolare, il creditore Avv. Mario Chiusolo ha adìto la Corte di Cassazione, impugnando la decisione del giudice del Tribunale di Benevento che aveva rigettato la sua domanda di recupero crediti nei confronti dell’ACER in quanto Ente diverso dall’ex IACP (debitore(), sostenendo che, invece, l’ACER sarebbe subentrato in tutti i rapporti, di debito e credito, dello IACP; -che la questione è ancora sub judice; -che l’Assessore Mariagrazia-che l’Assessore Mariagrazia Chiusolo non solo è la figlia del creditore Avv. Mario Chiusolo, ma esercita la libera professione di Avvocato nello stesso studio legale, e risulta, altresì, costituita in giudizio anche in qualche procedura inoltrata nei confronti dell’IACP per il recupero dei crediti professionali del padre, Avv. Mario Chiusolo; 2)se intende laddove quanto innanzi evidenziato risultasse confermato, e considerata l’assoluta ed evidente inopportunità, se non addirittura incompatibilità, adottare il provvedimento avente ad oggetto la revoca dell’attribuzione della delega specifica ai rapporti con l’ACER (ex IACP) a favore dell’Assessore Mariagrazia Chiusolo. L’unica risposta avuta è stato l’abbandono dell’aula consiliare da parte di Mastella. Mi astengo dal commentare tale comportamento, lasciando ai cittadini ogni giudizio, ed augurandomi che il Consiglio comunale possa tornare ad essere il luogo del dibattito e della libera discussione, in ossequio alla vera democrazia, lungi dal continuare ad essere mero luogo di “ratifica” di decisioni assunte da altri.”

Tags: