venerdì 26 Novembre 2021 Matera (FdI) : “Un plauso al comitato civico per il “Sant’Alfonso Maria De’ Liguori” di Sant’Agata de’ Goti, ma non siamo soddisfatti | infosannionews.it venerdì 26 Novembre 2021
Smooth Slider
Un nuovo decesso per Covid al “San Pio”

Un nuovo decesso per Covid al San Pio

Ancora un decesso per Covid al "San Pio". A perdere ...

Il papà di Eataly a Unisannio per l'inaugurazione dell'anno accademico

Oscar Farinetti parteciperà alla cerimonia in programma il 28 gennaioOscar ...

Confindustria e Asl in Tandem per la Prevenzione Oncologica

Oltre 70 gli screening effettuati a limatola con il supporto ...

Noi Campani all’on.Umberto Del Basso De Caro: “Non accettiamo lezioni da chicchessia”

Noi Campani all'on.Umberto Del Basso De Caro: Non accettiamo lezioni da chicchessia

“Prendiamo atto delle affermazioni dell’onorevole Umberto Del Basso De Caro, ...

Stampa articolo Stampa articolo

Matera (FdI) : “Un plauso al comitato civico per il “Sant’Alfonso Maria De’ Liguori” di Sant’Agata de’ Goti, ma non siamo soddisfatti

28/10/2021
By

“Come FdI Sannio facciamo innanzitutto un plauso al Comitato civico che ha riacceso i riflettori sull’annosa questione relativa all’ospedale “Sant’Alfonso Maria De’ Liguori” di Sant’Agata de’ Goti, ma non possiamo dirci certo soddisfatti. Lo scarno comunicato, infatti, sembra l’ennesimo libro dei sogni da parte della Regione, fatto di propaganda e nulla più. Si parla di “potenziamento” del presidio ospedaliero, ma crediamo che per potenziare si dovrebbe prima realmente mettere in funzione l’intera struttura, che invece attualmente opera con un Pronto Soccorso “a mezzo servizio”, con personale encomiabile che è costretto ad assicurare la presenza ( specie nelle ore notturne) solo su reperibilità. È chiaro che un Pronto Soccorso vero sia ben altra cosa ed è quello che servirebbe a Sant’Agata e all’intera Valle Caudina, anche per alleggerire la pressione sul San Pio di Benevento. Addirittura, la Regione parla adesso di attivare una Guardia Medica all’ultimo piano della struttura: capirete bene il paradosso di tale proposta, per il semplice fatto che ci si trova già in una struttura ospedaliera. Fratelli d’Italia Sannio chiede alla Regione Campania, dunque, il necessario rispetto per i cittadini sanniti, sollecitando una vera apertura del plesso ospedaliero a 360 gradi. Invitiamo il Presidente De Luca a riflettere sul fatto che la salute dei cittadini non può essere solo mero calcolo di ragioneria, ma si decide la morte e la vita delle persone. Basta vedere che, nel frattempo, mentre si annunciavano idee mirabolanti per Sant’Agata de’ Goti, anche quest’anno la Regione ha esaurito il budget per le prestazioni sanitarie nei centri convenzionati. Un disastro per le fasce più deboli e un’ingiustizia per tutti i cittadini campani che non meritano promesse elettorali che svaniscono passate le elezioni, come ad esempio l’annunciata apertura dell’Ospedale di Cerreto Sannita durante la campagna per le regionali. Per questo chiediamo anche al Sindaco di Benevento di interessarsi a queste problematiche, convocando la Conferenza dei Sindaci per parlare finalmente di tutte le questioni sul tavolo”.

Tags: