venerdì 27 Maggio 2022 Rapina distributore di Forchia: misura cautelare in carcere per un 29enne di Santa Maria a Vico | infosannionews.it venerdì 27 Maggio 2022
Smooth Slider
A Palazzo Paolo V seminario di studio sulle ricerche epigrafiche a Benevento

A Palazzo Paolo V seminario di studio sulle ricerche epigrafiche a Benevento

Lunedì 30 maggio nella sala convegni di Palazzo Paolo V ...

Laboratori aperti alle imprese. Il Progetto Open Lab per favorire l'inserimento lavorativo

Sono 32 le aziende presenti alla prima edizione del progetto ...

Domenica 29 Maggio secondo appuntamento con Il Paese dei Sogni

Andrà in scena domenica 29 maggio alle ore 18,00, presso ...

Tetracloroetilene, Gabriele Corona ritorna sulla vicenda dell’acqua contaminata

Tetracloroetilene, Gabriele Corona ritorna sulla vicenda dell'acqua contaminata

"Accertata contaminazione della falda da tetracloroetilene, da tre anni sono ...

Carmine Nardone presenta il libro ‘Bene Primario’ e lancia il messaggio ‘Terra. Non Guerra’

‘Terra. Non Guerra’. Questo il messaggio forte ed attuale che ...

Stampa articolo Stampa articolo

Rapina distributore di Forchia: misura cautelare in carcere per un 29enne di Santa Maria a Vico

19/10/2021
By

Nella serata di ieri, in seguito all’attività di indagine coordinata da questa Procura, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio hanno dato esecuzione all’ordinanza, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Benevento, di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere a carico di un 29enne censurato di Santa Maria a Vico (Caserta), gravemente indiziato del reato di rapina in concorso.

Il provvedimento in questione trae origine dall’attività posta in essere dai militari dell’Arma in data 19 settembre, a seguito di una rapina consumata in danno di un distributore di carburante situato sulla SS7 Appia, nel comune di Forchia.

Le immediate indagini, eseguite mediante l’analisi delle immagini estrapolate dal sistema di video-sorveglianza e da successiva individuazione fotografica, permettevano di acquisire elementi di colpevolezza a carico dell’arrestato in ordine alla rapina allorquando lo stesso, in concorso con altro soggetto in via di identificazione, dopo aver raggiunto, alla guida di un motociclo, la dipendente del distributore, con violenza consistita nel bloccare la stessa stringendole un braccio intorno al collo, nello strattonarla e nello sfilare dalle mani della donna il denaro contante corrispondente all’incasso momentaneamente detenuto, si impossessava della somma pari e circa 300,00 euro.

L’ordinanza veniva eseguita presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), dove il 29enne si trova già detenuto per altra causa.

Tags: