sabato 4 Dicembre 2021 AltraBenevento. Possibili brogli elettorali, attenzione alle schede consegnate ai seggi e a quelle vidimate | infosannionews.it sabato 4 Dicembre 2021
Smooth Slider

Benevento. Denunciati a piede libero 3 napoletani

Nella serata del 3 dicembre. gli uomini della Squadra Mobile ...

Abeti Natalizi, Rosetta De Stasio interroga l’assessore all’ambiente

Abeti Natalizi, Rosetta De Stasio interroga l'assessore all'ambiente

"Ho presentato, nella giornata di ieri, 2 Dicembre, un’interrogazione all’Assessore ...

Quando Esculapio Incontra le Muse. Sabato 4 Dicembre, Complesso Monumentale “San Felice”

Nell'ambito delle manifestazioni culturali che annualmente l'Ordine dei Medici Chirurghi ...

Al “San Pio” un dimesso.I pazienti ricoverati per Covid sono 21

Al San Pio un dimesso.I pazienti ricoverati per Covid sono 21

Attualmente al "San Pio" di Benevento, i pazienti ricoverati sono ...

Stamane sorteggio per la posizione delle Liste sulla scheda elettorale per il rinnovo del Consiglio Provinciale

Stamani l’Ufficio Elettorale della Provincia di Benevento ha sorteggiato  l’attribuzione ...

Consiglio Provinciale convocato per il giorno 13 Dicembre

Consiglio Provinciale convocato per il giorno 13 Dicembre

Il Vice Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi ha ...

Stampa articolo Stampa articolo

AltraBenevento. Possibili brogli elettorali, attenzione alle schede consegnate ai seggi e a quelle vidimate

17/10/2021
By

Scrive Gabriele Corona : “Possibili brogli elettorali con la scheda consegnata all’elettore fuori da seggio con il nome del candidato sindaco già barrato. Attenzione alle schede consegnate ai seggi e a quelle vidimate. In qualche seggio della città sono pervenute meno schede di quelle indicate sul plico sigillato, in altri sono state vidimate più schede del numero degli iscritti al voto. Nella confusione che si determina sono possibili brogli elettorali, soprattutto con la scheda sulla quale già è stato barrato il nome del candidato sindaco che viene consegnata all’elettore fuori dal seggio. L’elettore complice dopo il passaggio in cabina mette nell’urna la scheda “già votata”, ricevuta fuori dal seggio, poi esce e consegna al complice la scheda pulita ricevuta dal presidente o dagli scrutatori. Ovviamente questo imbroglio può essere ripetuto più volte e procurare molti falsi voti grazie ad una sola scheda che esce dal seggio prima o durante le operazioni di voto. Pertanto i rappresentanti di lista e le forze dell’ordine devono immediatamente verificare se le schede consegnate siano quelle indicate sui plichi; se sono state vidimate più schede di quelle corrispondenti al numero degli iscritti e per quale motivo; se manca qualche scheda tra quelle vidimate e firmate. Meraviglia che il sindaco uscente, Clemente Mastella, abituato a lanciare allarmi di brogli da parte dei suoi avversari, stavolta non sia intervenuto.”

Tags: