domenica 17 Ottobre 2021 Incendio deposito Airola, Abbate: “Disponibile ad interlocuzione istituzionale” | infosannionews.it domenica 17 Ottobre 2021
Smooth Slider
Il Consorzio Sale della Terra querelerà Mastella per le dichiarazioni fatte.

Il Consorzio Sale della Terra querelerà Mastella per le dichiarazioni fatte.

Riceviamo dal Consorzio Sale della Terra e pubblichiamo : "Riteniamo ...

Benevento. Perde la vita in un incidente con la moto giovane di San Nicola Manfredi

E' accaduto questo pomeriggio in contrada Medina del Comune di ...

Incendio Airola (Benevento) 5°Aggiornamento: risultati secondo ciclo di monitoraggio diossine

Incendio Airola (Benevento) 5°Aggiornamento: risultati secondo ciclo di monitoraggio diossine

Sono disponibili gli esiti analitici del secondo ciclo di campionamento ...

Puglianello. Il 24 Ottobre giornata dedicata alla prevenzione con medici e specialisti della salute.

“Si terrà il sabato 24 ottobre, la giornata dedicata alla ...

San Pio, Covid 19.  Due dimessi ed un nuovo ricovero, i pazienti ora sono 5.

San Pio, Covid 19. Due dimessi ed un nuovo ricovero, i pazienti ora sono 5.

Dal bollettino emesso dal nosocomio sannita si evince che nelle ...

Superamento tetti di spesa, sen. Ricciardi (M5S) : “La Regione intervenga”

Superamento tetti di spesa, sen. Ricciardi (M5S) : La Regione intervenga

"Con il superamento dei tetti di spesa nella sanità convenzionata, ...

Incendio deposito Airola, Abbate: “Disponibile ad interlocuzione istituzionale”

14/10/2021
By

“L’inferno di fiamme e fuoco divampato all’interno di un deposito aziendale contenente materiale plastico, vernici e solventi, ubicato nella zona industriale di Airola in provincia di Benevento, ha assunto, ormai, le dimensioni di un vero disastro.

Non solo per le ripercussioni che potrà avere per l’ambiente, ma anche per le ricadute economiche legate all’interruzione della produzione all’interno dell’azienda interessata”.

A dichiararlo il consigliere regionale Gino Abbate.

“Una vicenda che poteva essere ancora più drammatica se fossero rimasti travolti dall’incendio anche i lavoratori presenti. Sciagura per fortuna evitata.

Grande attenzione, ora, dovrà essere posta ai rilievi effettuati dall’Arpac al fine di porre in essere ogni utile azione a tutela della salute degli abitanti della zona e dei comuni limitrofi.

La mia solidarietà va – conclude – alla proprietà e a tutti gli operai. Sono immediatamente disponibile ad ogni tipo di interlocuzione istituzionale, anche nell’interesse del mantenimento dei livelli occupazionali. Sarà mia premura, dunque, seguire con tanta attenzione l’evoluzione della vicenda nelle prossime ore, consapevole della delicatezza della questione”.

Tags: