domenica 17 Ottobre 2021 Al “San Pio”: Giornate di prevenzione delle patologie cardiovascolari | infosannionews.it domenica 17 Ottobre 2021
Smooth Slider
Il Consorzio Sale della Terra querelerà Mastella per le dichiarazioni fatte.

Il Consorzio Sale della Terra querelerà Mastella per le dichiarazioni fatte.

Riceviamo dal Consorzio Sale della Terra e pubblichiamo : "Riteniamo ...

Benevento. Perde la vita in un incidente con la moto giovane di San Nicola Manfredi

E' accaduto questo pomeriggio in contrada Medina del Comune di ...

Incendio Airola (Benevento) 5°Aggiornamento: risultati secondo ciclo di monitoraggio diossine

Incendio Airola (Benevento) 5°Aggiornamento: risultati secondo ciclo di monitoraggio diossine

Sono disponibili gli esiti analitici del secondo ciclo di campionamento ...

Puglianello. Il 24 Ottobre giornata dedicata alla prevenzione con medici e specialisti della salute.

“Si terrà il sabato 24 ottobre, la giornata dedicata alla ...

San Pio, Covid 19.  Due dimessi ed un nuovo ricovero, i pazienti ora sono 5.

San Pio, Covid 19. Due dimessi ed un nuovo ricovero, i pazienti ora sono 5.

Dal bollettino emesso dal nosocomio sannita si evince che nelle ...

Superamento tetti di spesa, sen. Ricciardi (M5S) : “La Regione intervenga”

Superamento tetti di spesa, sen. Ricciardi (M5S) : La Regione intervenga

"Con il superamento dei tetti di spesa nella sanità convenzionata, ...

Al “San Pio”: Giornate di prevenzione delle patologie cardiovascolari

24/09/2021
By

In occasione della Giornata Mondiale del Cuore, prevista per il 29 settembre 2021, l’A.O.R.N. “San Pio”, guidata dal Direttore Generale Mario Nicola Vittorio Ferrante, ha organizzato due giorni di visite cardiologiche gratuite per lunedì 27 e martedì 28 settembre 2021, dalle ore 9 alle ore 14, presso gli ambulatori della U.O.C. di Cardiologia Interventistica e UTIC, diretta dal Dott. Marino Scherillo.

Inoltre, mercoledì 29 settembre 2021, alle ore 11.30, presso l’Aula Magna “Santa Maria Delle Grazie” del Presidio Ospedaliero “G. Rummo”, è prevista la presentazione del libro “In Presa Alta” di Ivano Bordon, il famoso calciatore italiano per due volte Campione del Mondo, che parteciperà all’evento.

“Ogni anno, presso la Cardiologia dell’AORN “SAN PIO” – afferma il Dott. Marino Scherillo – si ricoverano circa 2.000 pazienti e si effettuano circa 1.500 procedure cardiologiche chirurgiche quali coronarografia, angioplastica coronarica, impianto di pacemaker e impianto di defibrillatore. Inoltre, sono circa 7.000 le prestazioni cardiologiche ambulatoriali erogate nell’anno. Questa grande attività assistenziale per la comunità del Sannio è il frutto del costante impegno del Team degli Infermieri e dei Medici della Cardiologia, che operano con passione, entusiasmo e competenza. Negli ultimi otto mesi si è osservata una riduzione delle visite cardiologiche programmate già previste per i pazienti dimessi, con un incremento dell’ospedalizzazione di pazienti cardiopatici gravi attraverso circuito 118 a causa di una severa instabilizzazione clinica. Molti di questi pazienti avevano trascurato i controlli periodici”.

L’obiettivo principale della due giorni dell’iniziativa “METTI IL CUORE IN TESTA: TESTA IL TUO CUORE” è promuovere la buona salute cardiovascolare per tutta la Comunità del Sannio e, in particolare, per i pazienti che hanno già avuto un infarto, mantenendo i periodici controlli ambulatoriali raccomandati.

“Tieni sotto controllo il cruscotto del cuore: la pressione arteriosa deve essere 120/80 mmHg e il colesterolo LDL (il colesterolo cattivo) deve essere inferiore a 55 mg/dl, dopo un evento cardiovascolare. Pertanto, è indispensabile un attento controllo cardiologico periodico per i pazienti che hanno già avuto un evento cardiovascolare”, è la raccomandazione di Paolo Silvestri, Responsabile del Day Hospital Cardiologico dell’AORN “San Pio”.

Da parte sua, Il Direttore Generale Ferrante afferma che “L’Azienda Ospedaliera è costantemente impegnata nel sostenere tutte le attività assistenziali, che promuovono una Sanità di eccellenza nel Sannio. In particolare, per i pazienti ad alto rischio, sono disponibili ambulatori dedicati accessibili in perfetta sicurezza nel rispetto della normativa anti-COVID”.

Tags: