giovedì 23 Settembre 2021 Mercoledì la Fondazione Gerardino Romano ospita l’Autore Raffaele Messina e il suo libro Masaniello | infosannionews.it giovedì 23 Settembre 2021

Smooth Slider
FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall’Unione degli Studenti

FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall'Unione degli Studenti

Il 24 settembre, in concomitanza con il "Global Strike for ...

Accoglienza nuclei familiari afghani.Stipula Accordo con il Comune di Colle Sannita

Nella mattinata del 22 settembre 2021 il Prefetto di Benevento  ...

PD Benevento,Mastella sul depuatore: “Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi”

PD Benevento,Mastella sul depuatore: Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi

“Tra qualche giorno si festeggerà il terzo anniversario del giorno ...

Centro storico, Perifano: “Questione non più rinviabile”

Centro storico, Perifano: Questione non più rinviabile

Di seguito nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco ...

Gesesa. San Bartolomeo in Galdo, venerdì 24 interruzione idrica per lavori di riparazione

Scrivono dalla Gesesa : "Comunichiamo che a causa di lavori ...

Mercoledì la Fondazione Gerardino Romano ospita l’Autore Raffaele Messina e il suo libro Masaniello

15/09/2021
By

Mercoledì 22 settembre 2021, alle ore 18.30, presso la Sala Consiliare del Comune di Amorosi, Palazzo Maturi in Piazza Umberto I, 16 – 82031 Amorosi (BN), la Fondazione Gerardino Romano ospita l’Autore Raffaele Messina e il suo libro Masaniello innamorato e altri racconti, Colonnese Editore, 2021.

Introduce e dialoga con l’Autore la prof. Maria Teresa Imparato, Presidente Fondazione Gerardino Romano; partecipano il dott. Carmine Cacchillo, Sindaco di Amorosi, e il dott. Vincenzo Carrino, Direttore della Biblioteca comunale “Carmen Romano” di Amorosi.

Per un dialogo tra letteratura e musica, il prof. Franco Mauriello propone il primo appuntamento della seconda edizione dei Contrappunti Musicali: partecipa il flautista Sergio Casale.

In allegato il comunicato stampa e la locandina. Si ringrazia per l’attenzione e la diffusione.

Tags: