giovedì 23 Settembre 2021 Un Benevento non in serata impatta con il Lecce | infosannionews.it giovedì 23 Settembre 2021

Smooth Slider

Strade provinciali Torre e Torre Pagliara

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha ...

FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall’Unione degli Studenti

FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall'Unione degli Studenti

Il 24 settembre, in concomitanza con il "Global Strike for ...

Accoglienza nuclei familiari afghani.Stipula Accordo con il Comune di Colle Sannita

Nella mattinata del 22 settembre 2021 il Prefetto di Benevento  ...

PD Benevento,Mastella sul depuatore: “Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi”

PD Benevento,Mastella sul depuatore: Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi

“Tra qualche giorno si festeggerà il terzo anniversario del giorno ...

Centro storico, Perifano: “Questione non più rinviabile”

Centro storico, Perifano: Questione non più rinviabile

Di seguito nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco ...

Un Benevento non in serata impatta con il Lecce

10/09/2021
By

Foto Mario Pietronigro

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Foulon; Ionita, Calò, Improta; Insigne, Moncini, Elia. A disp.: Manfredini, Muraca, Acampora, Abdallah, Tello, Voci, Glik, Di Serio, Sau, Masciangelo, Talia, Brignola. All.: Caserta.

Lecce (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Tuia, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano. A disp.: Bleve, Meccariello, Paganini, Olivieri, Helgason Bjarnason, Listkowski, Björkengren, Blin, Barreca, Calabresi, Rodriguez. All.: Baroni.

Arbitro: Santoro della sezione di Messina. Assistenti: Raspollini della sezione di Livorno e Ceccon della sezione di Lovere. Quarto ufficiale: Saia della sezione di Palermo. VAR: Piccinini della sezione di Forlì. AVAR: Christian Rossi della sezione di La Spezia.

Torna al Ciro Vigorito il Benevento dopo la sfortunata trasferta a Parma con i giallorossi sconfitti all’ultimo secondo.  Non sarà del match Lapadula, impegnato con il Perù in Sudamerica e  Glik, che si accomoderà in panchina al rientro dagli impegni con la Polonia, la sua nazionale. Partono forte i salentini che chiudono in una morsa i padroni di casa. Al 2° minuto ci prova Gargiulo di testa su calcio d’angolo ma la palla è fuori. Al 3° Hjulmand serve  in avanti  Coda che si presenta in area palla al piede ma prima che possa impegnare Paleari Vogliacco in scivolata gli mette la sfera fuori. Altro corner al 4° e questa volta è Lucioni a non inquadrare lo specchio della porta. Sempre Lecce al 7° con Di Mariano che dalla sinistra converge e tira. Paleari si distende e respinge con Strafezza che prova il tap in ma mette fuori. Un minuto dopo Strafezza per Coda in area ma Paleari fa sua la palla. Si scuote il Benevento al 9° con Elia che entra su un cross di Ionita ma la palla è fuori. Al 16° Caserta ridisegna il Benevento e passa al 4-4-2 ed i giallorossi di casa iniziano così a prendere le misure agli avversari. Al 24° Moncini spizza di testa ma Letizia non riesce ad intervenire. Vicino al gol il Benevento al 27° cross di Foulon e Lucioni in spaccata volante per anticipare Moncini per poco non infila la sua porta. Ci vuole un intervento d’istinto di Gabriel per evitare il patatrac. Al 39° Lecce in contropiede con Coda che allarga a sinistra per Di Mariano il cui tiro è telefonato e Paleari para senza problemi. Risponde il Benevento al 41° con Elia che dalla sinistra si accentra e prova la botta ma la palla è alta. Il primo ammonito della gara è Majer al 43°.  Al 45° viene accordato un minuto di recupero prima di mandare tutti negli spogliatoi.

Ritornano in campo le squadre e nel Lecce c’è Calabresi al posto dell’infortunato Gendrey. Al 2° minuto giallo per Letizia che atterra Di Mariano che lo aveva saltato con un tunnel. Al 4° angolo per il Lecce e l’arbitro vede un tocco di mano di Calò in area su una palla alta e assegna un rigore al Lecce. Il Var però lo chiama alla verifica e così al replay l’arbitro verifica che non c’è tocco di mano e ritorna sulla sua decisione. Insiste il Lecce come in avvio di partita e al 7° Hjulmand arriva da dietro su una palla sporca ed impegna severamente Paleari con una botta dal limite. Prova a scrollarsi la pressione di dosso il Benevento con Letizia che mette palla in area sulla quale Elia entra di testa ma la palla è fuori. Coda sbaglia il tiro sugli esiti di un calcio d’angolo al 10° e Paleari para. Caserta prova a correre ai ripari al 12° togliendo Moncini ed Elia ed inserendo Sau ed Acampora passando al 4-3-3 con l’avanzamento di Improta. Subito una occasione per i giallorossi di casa al 14° con Foulon che a due passi dalla porta si vede murare la palla che il belga aveva colpito e proveniente da un passante rasoterra dall’altra parte dell’area. Si giunge al 18° e Strafezza ci prova da fuori ma la sfera si stampa sul palo alla destra di Paleari. Al 20° Coda sbaglia un facile colpo di testa davanti a Paleari spedendo alto sulla traversa. Al 22° dentro Tello e fuori Ionita. Un minuto dopo Improta infila Gabriel entrando su un cross di Sau ma il sardo era in fuorigioco e l’arbitro annulla. Ancora Strafezza al 25° e palla fuori di poco. Tra il 26° ed il 32° entrano Paganini per Strafezza e Björkengren per Majer nel Lecce e Vokic per Calò nel Benevento. Prova a farsi vedere Sau ma la difesa libera su Acampora il cui sinistro non aspetta che il rimbalzo scenda e spara alto. Giallo anche per Björkengren al 34° ; quindi dentro Helgason, fuori Gargiulo e al 38° dentro Olivieri e fuori Di Mariano per il Lecce. Al 40° Paganini lanciato da Gabriel spara alto; risponde il Benevento al 42° con Tello per Sau che dalla sinistra fa partire un tiro-cross che Gabriel devia e sul secondo palo Improta si allunga prende la palla che però accarezza il palo esterno. Si giunge al 45° e ‘arbitro concede 5 minuti di extra time. Al 2° di recupero Coda prova la girata ma la difesa devia in angolo. Non succede più nulla e finisce 0 a 0 l’incontro Benevento – Lecce.

Tags: