giovedì 23 Settembre 2021 Questione pini Viale Atlantici. Giorgione : “Nessuna violazione è stata commessa” | infosannionews.it giovedì 23 Settembre 2021

Smooth Slider
FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall’Unione degli Studenti

FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall'Unione degli Studenti

Il 24 settembre, in concomitanza con il "Global Strike for ...

Accoglienza nuclei familiari afghani.Stipula Accordo con il Comune di Colle Sannita

Nella mattinata del 22 settembre 2021 il Prefetto di Benevento  ...

PD Benevento,Mastella sul depuatore: “Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi”

PD Benevento,Mastella sul depuatore: Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi

“Tra qualche giorno si festeggerà il terzo anniversario del giorno ...

Centro storico, Perifano: “Questione non più rinviabile”

Centro storico, Perifano: Questione non più rinviabile

Di seguito nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco ...

Gesesa. San Bartolomeo in Galdo, venerdì 24 interruzione idrica per lavori di riparazione

Scrivono dalla Gesesa : "Comunichiamo che a causa di lavori ...

Questione pini Viale Atlantici. Giorgione : “Nessuna violazione è stata commessa”

07/09/2021
By

Ecco una risposta ufficiale ed autorevole ai tanti detrattori. Il Sindaco e la sua Amministrazione ha ben operato : ” Annullato il sequestro dei 352 pini del Viale Atlantici, Via Rosselli, Via pacevecchia”, scrive Gerardo Giorgione.

Martedì 7 settembre 2021 si è tenuta innanzi al Tribunale di Benevento, Collegio composta dal presidente Simonetta Rotili e dai Giudici a latere Monaco e Nuzzo (relatore), l’udienza camerale a seguito del sequestro dei pini di Viale Atlantici e F.LLi Rosselli disposto dal GIP Palmieri su richiesta della Procura di Benevento nella persona della dr.ssa Tillo. L’udienza si è conclusa con l’accoglimento totale del ricorso dell’Amministrazione, per cui il sequestro è stato annullato. Una importante vittoria – ha dichiarato l’assessore Gerardo Giorgione dell’amministrazione comunale rappresentata dal Sindaco Mastella e del settore ambiente, da me rappresentato, a conferma che nessuna azione operativa era capestre; nessuna violazione in diritto ed in materia urbanistica è stata commessa dal settore. Un particolare ringraziamento – l’assessore Giorgione lo ha riservato all’Avvocato Danilo Riccio, difensore del comune, ed al settore ambiente nella persona dell’agronomo Giovanni Zollo che, con abnegazione personale, hanno saputo racchiudere nella memoria difensiva le ragioni dell’amministrazione Mastella sottese all’intervento sui Pini; amministrazione tutta che mai si è sottratta al confronto, specie sulla “sostituzione degli alberi” cosi come previsto dalle perizie . Giorgione ha ribadito che l’amministrazione Mastella “ non vuole tagliare gli alberi ma sostituire quelle essenze che hanno concluso il ciclo vitale. Mio dovere è, altresì, precisare che come assessore ( più volte invitato a dimettermi per il sequestro) – ha aggiunto Gerardo Giorgione – di provvedere sempre nell’ottica della concertazione ad invitare tutte le parti interessate ( anche i tanti comitati ) affinché possano dare un contributo fattivo e non puramente ideologico, poiché nulla di secretato questa amministrazione vuole azionare . Il ringraziamento conclusivo l’assessore Gerardo Giorgione lo ha voluto rivolgere alle parti che tanto hanno collaborato affinché il ricorso venisse accolto e si reitera la piena fiducia nella macchina giudiziaria che, speriamo, ha posto un punto importante nella definizione di una questione risolvibile con un doveroso “ buon senso “.

Tags: