lunedì 18 Ottobre 2021 L’associazione “Impegno per Cerreto Sannita” da il benvenuto al nuovo Vescovo | infosannionews.it lunedì 18 Ottobre 2021
Smooth Slider

Pago Veiano.Confermata la giunta degli anni passati. Pietro De Ieso nuovo vice-sindaco.

Mauro De Ieso: “ per la terza volta consecutiva “incoronato” ...

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

https://youtu.be/LexW-6jceLYMastella vince ancora il ballottaggio e rivendica la sua posizione ...

Sconfitta al ballottaggio, Perifano: abbiamo fatto lo sforzo massimo ma è prevalsa la voglia di continuità

"Faremo opposizione corretta e incentrata sulle questioni della Città. Il ...

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell’osservanza della normativa

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell'osservanza della normativa

Nella mattinata odierna il Prefetto dott. Carlo Torlontano, così come ...

Il 23 ottobre UniSannio ospita il Linux Day 2021

Linux Day 2021. A Benevento talk live e incontri per ...

L’associazione “Impegno per Cerreto Sannita” da il benvenuto al nuovo Vescovo

29/07/2021
By

Questa mattina come associazione “Impegno per Cerreto Sannita” abbiamo incontrato il Vescovo della diocesi di Cerreto Sannita, Telese Terme e Sant’Agata de Goti, S.E. Mazzafarro. La visita presso la sede della diocesi, è stata l’occasione per dare il benvenuto nella nostra comunità al nuovo Vescovo, ma, soprattutto per confermare la nostra disponibilità come associazione a collaborare con la chiesa per essere vicino alle famiglie in difficoltà.

Abbiamo avuto modo di rappresentare a S.E.  – spiega  Gianmariamichele Ciaburri Impegno X Cerreto Sannita   – tutti i progetti da noi portati a termine anche grazie all’aiuto di chi reggeva la diocesi prima del suo arrivo.  Il confronto con la massima carica ecclesiastica nell’area del Titerno, è stata la conferma che la scelta di Papa Francesco è ricaduta  verso  un’uomo  disponibile,  ma soprattutto intriso di umanità ed aperto al confronto e al dialogo.

Con Don Mazzafarro abbiamo affrontato diverse questioni, sono state “gettate” le basi per avviare un percorso volto a riprendere e valorizzare il nostro territorio, attraverso l’apertura all’esterno di tutte quelle straordinarie opere legate al fascino dell’arte sacra. Nei prossimi giorni avremo modo di costituire un tavolo di “lavoro” che sia espressione di sinergia tra la nostra associazione,Comune e Diocesi, per avviare un progetto di promozione turistica.