lunedì 18 Ottobre 2021 Jazz sotto le stelle: al via il festival musicale | infosannionews.it lunedì 18 Ottobre 2021
Smooth Slider

Pago Veiano.Confermata la giunta degli anni passati. Pietro De Ieso nuovo vice-sindaco.

Mauro De Ieso: “ per la terza volta consecutiva “incoronato” ...

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

https://youtu.be/LexW-6jceLYMastella vince ancora il ballottaggio e rivendica la sua posizione ...

Sconfitta al ballottaggio, Perifano: abbiamo fatto lo sforzo massimo ma è prevalsa la voglia di continuità

"Faremo opposizione corretta e incentrata sulle questioni della Città. Il ...

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell’osservanza della normativa

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell'osservanza della normativa

Nella mattinata odierna il Prefetto dott. Carlo Torlontano, così come ...

Il 23 ottobre UniSannio ospita il Linux Day 2021

Linux Day 2021. A Benevento talk live e incontri per ...

Jazz sotto le stelle: al via il festival musicale

25/07/2021
By

26-27 e 29 luglio al parco Colesanti e 3 agosto 2021 piazza Santissima Annunziata. Invitalia presente per un confronto tra investitori e innovatori. di Lino Santillo

Al via oggi nel paese natale di Padre Pio la 17a edizione di “Jazz sotto le stelle “Pietrelcina festival”. La nota e tanto attesa manifestazione ha il patrocinio del comune di Pietrelcina, l’organizzazione della Pro Loco, la direzione artistica di Giovanni Russo ed è realizzata in collaborazione con la Cooperativa di Comunità Ilex e la Fondazione Ampioraggio. Il tema scelto per quest’anno è “Suoni in movimento”, vale a dire un focus su come gli spostamenti e le nuove esperienze incidono sull’evoluzione di un artista. I concerti si svolgeranno al Parco Colesanti e l’ultimo nella centrale Piazza Santissima Annunziata e, come sempre, saranno gratuiti. Si partirà il 26 luglio con l’opening del brillante pianista sannita Aldo Pareo al quale seguirà il concerto di un super trio: Dado Moroni al pianoforte, Aldo Zunino al contrabbasso ed Enzo Zirilli alla batteria. Si proseguirà il 27 luglio col duo Giacomo Aula al pianoforte e Ciro Imperato al contrabbasso. Il 29 luglio sarà di scena il Duo Then 0 con i pirotecnici Roy Paci alla tromba & flicorno e Carmine Ioanna alla fisarmonica. Il festival terminerà il 3 agosto con un altro giovane talento sannita, il chitarrista pietrelcinese Andrea Orlando. Prima dei concerti alle ore 19,30 l’Associazione Officina dei Saperi in collaborazione con l’Azienda Agricola Pietra vive presenta “Olio in Jazz”: olio, musica e sapori si fondono nello scenario unico e suggestivo dell’Antico Frantoio di Pietrelcina nel rione Castello. Anche nel 2021 il As/yconsolida la sua autorevolezza nell’estate jazz italiana grazie al prestigio degli artisti invitati e ripresi come sempre dai pregevoli scatti fotografici di Angelo Masone. Jazz sotto le stelle Pietrelcina festival: il bilancio dal 2005 ad oggi 53 concerti gratuiti 142 artisti, italiani e stranieri, tra i più rappresentativi a livello internazionale, oltre 20.000 spettatori, circa 90 ore di musica, mostre fotografiche, mostre di pittura, degustazioni, readings e workshop. Contemporaneamente al JssPf nelle ore diurne si svolgerà la 5a edizione di JazzInn, l’evento curato dalla Fondazione Ampioraggio dedicato all’innovazione tecnologica. L’intero programma di ambedue le manifestazioni è stato brillantemente spiegato e presentato dagli organizzatori a Benevento presso la sede universitaria dell’Unisannio alla presenza del Magnifico Rettore prof. Gerardo Canfora come pure dal Direttore Artistico Gianni Russo e da altri organizzatori della manifestazione. Nel corso delle giornate dedicate a Jazz sotto le stelle una novità di grande rilievo. Anche quest’anno Invitalia è partner di Jazz’Inn, la manifestazione che dal 26 al 31 luglio 2021 trasforma il borgo di Pietrelcina (Benevento) in uno smart village: un luogo in cui, tra tavoli di lavoro e appuntamenti musicali, si crea un confronto tra aziende, istituzioni, centri di ricerca e il mondo delle startup e degli innovatori. L’Agenzia sarà presente con workshop di approfondimento e incontri one-to-one rivolti agli aspiranti imprenditori interessati a ottenere finanziamenti per il proprio progetto. La quinta edizione di Jazz’Inn, organizzata dalla Fondazione Ampioraggio e patrocinata dal Ministero della Cultura, si rivolge da un lato ai giovani tra i 18 e i 29 anni, per raccontare – attraverso la scrittura, la musica e le immagini – la storia dei borghi di domani e contrastare così lo spopolamento e l’invecchiamento dei borghi italiani – e dall’altro ad aziende e amministrazioni pubbliche interessate a raccogliere idee innovative e per i propri investimenti. Una giornata chiave sarà quella di venerdì 30 luglio, quando nel pomeriggio Invitalia dedicherà un focus all’incentivo  “Resto al Sud”, rivolto agli under 56 che vogliono avviare un’impresa nel Mezzogiorno e in alcune aree del centro Italia. Al momento sono oltre 9.000 i progetti già finanziati, che equivalgono a circa 34.000 nuovi posti di lavoro. L’Agenzia interverrà con Vincenzo Durante e Gian Marco Verachi anche per presentare l’iniziativa che, insieme agli enti partner di Resto al Sud, punta a consolidare un network territoriale per valorizzare i migliori progetti e dare impulso allo sviluppo del Mezzogiorno. Martedì 27 luglio sarà invece protagonista Infratel Italia, la società del Gruppo Invitalia che punta a diffondere la connessione veloce e a ridurre il divario digitale tra le diverse aree del paese. Nel pomeriggio è in programma l’intervento della presidente Eleonora Fratesi  sul tema “Connettere le aree interne: il progetto WiFi Italia per coprire il digital divide nei borghi”. Nel corso di Jazz’Inn 2021 Invitalia propone diversi incontri one-to-one dedicati a chi vuole approfondire le opportunità offerte dai propri incentivi: Selfiemployment, Smart&Start Italia, Smart Money, ON – Nuove imprese a tasso zero, Cultura Crea 2.0, oltre a Resto al Sud. Gli incontri si svolgeranno il 27, 28, 30 e 31 luglio a Pietrelcina e il 29 luglio a Campodipietra (Molise) e a Troia (Puglia), gli altri luoghi coinvolti da questa edizione di Jazz’Inn. Gli appuntamenti one-to-one si svolgono in presenza e nel pieno rispetto delle regole anti-Covid. E’ possibile prenotare un incontro one-to-one con gli esperti di Invitalia. Per i giornalisti: ufficiostampa@invitalia.ittel Telefono 06-42160398.

Tags: