giovedì 23 Settembre 2021 Benevento. Hanno un nome i quattro responsabili degli sversamenti illeciti a contrada Montecalvo | infosannionews.it giovedì 23 Settembre 2021

Smooth Slider
FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall’Unione degli Studenti

FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall'Unione degli Studenti

Il 24 settembre, in concomitanza con il "Global Strike for ...

Accoglienza nuclei familiari afghani.Stipula Accordo con il Comune di Colle Sannita

Nella mattinata del 22 settembre 2021 il Prefetto di Benevento  ...

PD Benevento,Mastella sul depuatore: “Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi”

PD Benevento,Mastella sul depuatore: Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi

“Tra qualche giorno si festeggerà il terzo anniversario del giorno ...

Centro storico, Perifano: “Questione non più rinviabile”

Centro storico, Perifano: Questione non più rinviabile

Di seguito nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco ...

Gesesa. San Bartolomeo in Galdo, venerdì 24 interruzione idrica per lavori di riparazione

Scrivono dalla Gesesa : "Comunichiamo che a causa di lavori ...

Benevento. Hanno un nome i quattro responsabili degli sversamenti illeciti a contrada Montecalvo

22/07/2021
By

La Polizia municipale di Benevento rende noto che, a seguito di indagini effettuate con l’ausilio delle telecamere installate in loco, ha individuato e multato quattro proprietari di autoveicoli che nella giornata di ieri avevano scaricato nell’Ecocentro di C/da Montecalvo-Madonna della Salute materiale di vario genere, compreso scarti di lavorazione e fusti in plastica, compromettendo il corretto utilizzo del sito che è riservato ai soli abitanti della Contrada. I responsabili del misfatto, individuati per RF.L. di anni 53, G.N. di anni 30, S.F. di anni 38 e una Società di San Salvatore Telesino (Bn), dovranno pagare una multa di € 150,00 a testa. In caso di recidiva, i soggetti già individuate subiranno il sequestro dell’autoveicolo per prevenire la reiterazione dell’illecito amministrativo. “Voglio ringraziare il personale della Municipale e quello dell’ASIA SpA – dichiara Fioravante Bosco, comandante del Corpo di P.M. – per essersi immediatamente adoperato per individuare e punire i colpevoli dello scempio. Da questo momento in poi chi si renderà colpevole di tali orride condotte, e dispiace che molti siano giovani, non se la caverà con una semplice sanzione, ma subirà il sequestro dell’autoveicolo”.

Tags: