sabato 24 Luglio 2021 Perifano a Mastella : “A che serve un’altro palazzo?” | infosannionews.it sabato 24 Luglio 2021
Smooth Slider

Rossana Pasquino. Si intensificano gli allenamenti in vista di Tokyo 2020

Tra un mese, dal 24 agosto al 5 settembre, si ...

Sant’Agata de’ Goti. Gruppi Pd e Dei Goti : “La maggioranza non ci metterà il bavaglio.”

Sant'Agata de' Goti. Gruppi Pd e Dei Goti : La maggioranza non ci metterà il bavaglio.

Difenderemo sempre le prerogative della Città” “Ringraziamo la maggioranza consiliare ...

Musei Giocando. Il 27 e 28 Luglio due laboratori didattici presso Arcos e Chiostro Santa Sofia per i più piccoli

SannioEuropa, la società in house della Provincia di Benevento, nell'ambito ...

Puglianello. Castello Baronale : finanziata la messa in sicurezza della proprietà comunle

Il Sindaco Rubano : "Mettiamo a segno un'altro traguardo storico".Ancora ...

Attilio Cappa con Mastella in Meglio Noi

La famiglia al centro del programma elettorale dell’avvocato Attilio Cappa: ...

Noi Campani. Cinzia Antonino nominata vice responsabile del movimento femminile provinciale

Noi Campani. Cinzia Antonino nominata vice responsabile del movimento femminile provinciale

Il segretario ed il presidente provinciale di Noi Campani, Molly ...

Perifano a Mastella : “A che serve un’altro palazzo?”

21/07/2021
By

Come se non bastassero le sonore bastonate che ArCo con Gabriele Corona ha inferto all’Amministrazione Mastella per il progetto Lumode, è arrivata oggi anche la bocciatura della coalizione di Luigi Perifano. Che senso ha, è stato detto, costruire un nuovo palazzo in luogo del terminal degli autobus che verrebbe poi spostato in altra zona, Rione Ferrovia, costringendo poi i pendolari giunti in città a dover cambiare mezzo per raggiungere la centrale Piazza Risorgimento, fulcro centrale della vita scolastica del capoluogo sannita con scuole elementari, medie, superiori, università e conservatorio. Ed allora? Meglio pensare ad un intervento che tenga in debita considerazione le finalità che più siano a favore della collettività con un occhio particolarmente attento alla cultura, all’ambiente, all’economia cittadina creando uno snodo centrale che guardi oltre, che sia inserito in una cerniera a destinazione a verde che crei un polmone cittadino, dando spazio e collegamenti a misura d’uomo con le zone viciniori. Ed ecco che quindi stamattina Luigi Perifano ha  presentato il progetto che la sua coalizione, presente oggi anche con Città Aperta e CivicA, due formazioni che affiancheranno il candidato sindaco con una sola lista,  ha in mente per l’area in questione. Si tratta di una piattaforma sopraelevata rispetto a Via Pertini che vada a quota di piazza Risorgimento sulla quale è  prevista una pedonalizzazione che collega le varie zone limitrofe con un campo di calcio e verde in abbondanza. Al di sotto di questa piattaforma resterebbe il terminal bus sempre con accesso da Via Pertini con di fianco un parcheggio auto multilivello. Verrebbe pedonalizzata tutta l’area che prevede anche Piazza Risorgimento e le aree occupate dalle scuole che chiuderebbe la cinta ritornando su Via Pertini all’accesso del terminal. Un progetto bello, forse però non proprio perseguibile nella sua interezza in quanto coinvolgerebbe tutta la viabilità e la vivibilità di un’area troppo estesa che non giustifica l’esigenza di riqualificare l’area del terminal, molto più limitata.

Tags: