lunedì 15 Agosto 2022 Vicenda dissesto, Fausto Pepe attacca Mastella: “La bugia delle bugie,il debito inesistente” | infosannionews.it lunedì 15 Agosto 2022

Smooth Slider

Incidente sul raccordo per San Giorgio del Sannio: 20enne impatta contro il guard-rail

Non sono ancora chiare le cause che questa mattina hanno ...

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Vicenda dissesto, Fausto Pepe attacca Mastella: “La bugia delle bugie,il debito inesistente”

29/06/2021
By

Fausto Pepe, Dirigente PD ed ex sindaco di Benevento interviene con una nota a commento dei dati della OSL:

Fausto Pepe

La bugia di tutte le bugie di Mastella finalmente viene alla luce, l’Organismo Straordinario di Liquidazione che deve gestire, assieme al Sindaco, al Segretario Generale e al Comune di Benevento il Dissesto “politico” del 2017, ha dato la sua sentenza: le passività riscontrate al 31/12/2016 è di soli 26 Ml di euro!

Questa notizia ha grande rilevanza politica ma anche amministrativa.

Sotto il profilo politico viene smentito completamente l’assunto di Mastella, e cioè che il PD alla guida del Comune di Benevento per svariati anni, avrebbe prodotto debiti, anzi secondo Mastella io stesso come Sindaco avrei prodotto debiti per 141 Ml di euro, così come ha sostenuto più volte.

Mai bugia fù più clamorosa!

Insomma se queste cose non fossero state dette da un Sindaco in carica, e quindi con tutto il dramma che il dissesto ha provocato alla Città di Benevento, ci sarebbe davvero da ridere: una caricatura!

Sotto il profilo amministrativo c’è da ripensare invece al perché non si è portato avanti il Piano di Rientro, partendo dal fatto che l’Amministrazione precedente, quella da me governata, aveva già pagato gran parte del debito storico del Comune, e cioè oltre 80 ml di Euro.

Oggi la OSL parla chiaramente di soli 26 Ml di euro di passività, questo vuol dire che dovremmo verificare quanto prima quanti sono i crediti vantati dal Comune di Benevento, e capire finalmente quant’è il vero debito (differenza tra passività e crediti).

Il PD ha governato bene il Comune di Benevento, e prima di tutto ha onorato i cittadini di Benevento pagando i propri debiti, partendo dall’assunto che per la maggior parte i creditori fossero proprio nostri concittadini che attendevano da decenni.

C’è una bella differenza tra l’Amministrazione precedente a guida PD e questa di Mastella, e non è solo nella realizzazione di opere pubbliche, ponti, rigenerazione urbana, fognature, pubblica illuminazione, Unesco, visione di una Benevento moderna e attiva sul territorio regionale, investimenti per l’Università, ma soprattutto per la dignità, la serietà, la sobrietà che ha sempre caratterizzato il NOSTRO lavoro.

Non abbiamo mai utilizzato l’arma della BUGIA politica!

Oggi i consiglieri di opposizione, quelli che sono rimasti fedeli ad una causa, hanno invece un dovere, e quelli del PD un dovere morale, verificare quanti sono i veri debiti prodotti da Mastella in questi ultimi 5 anni.

Ci saranno delle vere sorprese.

Tags: ,