giovedì 23 Settembre 2021 Si Accademia, adesso puoi sognare: le giallorosse battono Villaricca in gara 1 della finale play off, | infosannionews.it giovedì 23 Settembre 2021

Smooth Slider
FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall’Unione degli Studenti

FridaysForFuture,domani corteo organizzato dall'Unione degli Studenti

Il 24 settembre, in concomitanza con il "Global Strike for ...

Accoglienza nuclei familiari afghani.Stipula Accordo con il Comune di Colle Sannita

Nella mattinata del 22 settembre 2021 il Prefetto di Benevento  ...

PD Benevento,Mastella sul depuatore: “Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi”

PD Benevento,Mastella sul depuatore: Anche nel 2018 diceva sarebbe stato pronto in 18 mesi

“Tra qualche giorno si festeggerà il terzo anniversario del giorno ...

Centro storico, Perifano: “Questione non più rinviabile”

Centro storico, Perifano: Questione non più rinviabile

Di seguito nota stampa di Luigi Diego Perifano, candidato sindaco ...

Gesesa. San Bartolomeo in Galdo, venerdì 24 interruzione idrica per lavori di riparazione

Scrivono dalla Gesesa : "Comunichiamo che a causa di lavori ...

Si Accademia, adesso puoi sognare: le giallorosse battono Villaricca in gara 1 della finale play off,

27/06/2021
By

A un passo dal traguardo, a un passo dal sogno. Nella prima gara della finale play off disputata ieri al Rampone di Benevento l’Accademia ha battuto l’Ancis Villaricca con il punteggio di 3-1 (20-25, 25-18, 25-13, 25-21) ed è adesso ad una sola vittoria dalla promozione in B2. Come avvenuto già nella gara d’esordio in campionato, proprio contro Villaricca lo scorso 13 marzo, le giallorosse pagano a caro prezzo l’emozione della finale e scendono in campo impaurite e bloccate. Non è la solita Accademia ammirata per lunghi tratti nel corso della stagione e Villaricca non si lascia sfuggire l’occasione, portando meritatamente a casa il primo set grazie ad un’ottima frazione. Neanche alla ripresa del gioco la situazione sembra cambiare ma dal 4-8 inizia finalmente un’altra partita per l’Accademia. Pericolo prende letteralmente per mano le compagne: a dir poco sontuosa la sua frazione che terminerà con 14 punti a referto (!) e che serve alle beneventane per togliersi di dosso paure e incertezze e a ritrovare lo smalto dei giorni migliori. Sale il rendimento di tutta l’Accademia, con la seconda Anna giallorossa (Grimaldi) altra mattatrice della serata grazie alla sua imprendibile fast (20 punti totali per lei) e la schiacciatrice Pisano a dare man forte in attacco e difesa. Di fronte ad un’Accademia così Villaricca vede sgretolare le certezze accumulate nel primo set e finisce inesorabilmente in balìa dell’avversario. La partita diventa un monologo giallorosso fino al 24-17 del quarto set, quando l’Accademia accusa un leggero passaggio a vuoto proprio in vista del traguardo. Le napoletane annullano 4 match point e tornano sotto 21-24, ci penserà poi Pericolo con un diagonale fulminante a chiudere la partita. Una vittoria decisamente meritata per l’Accademia, che ha sofferto tantissimo nel primo set ma che ha saputo reagire al momento giusto e ribaltare una situazione che sarebbe potuta diventare ben più complicata. Villaricca ha dimostrato di non essere arrivata in finale play off per caso e quando è riuscita ad esprimere la sua pallavolo ha creato non poche difficoltà al sestetto giallorosso. Il successo consente all’Accademia di portarsi avanti 1-0 nella serie finale e di avere adesso due match point per la promozione in B2: martedì sera si replica a Villaricca dove alle ore 21.00 è prevista gara due. Se dovessero bissare la vittoria di ieri, per le giallorosse si spalancherebbero definitivamente le porte della B2. In caso di pareggio del Villaricca, si deciderà invece tutto in gara 3 sabato 3 luglio ancora al Rampone.

La cronaca. Accademia e Villaricca si affrontano per la terza volta in stagione, ma stavolta è gara uno della finale play off. La tensione della finale gioca un brutto scherzo all’Accademia che appare subito smarrita e frenata, di contro Villaricca parte subito forte e concentrata. Il primo errore delle napoletane, infatti, si registra solo sul 12-5 ma il risultato è merito soprattutto di un rendimento decisamente efficace di tutto il sestetto. D’Aniello e Russo finalizzano al meglio tutti i loro colpi d’attacco, Marino si fa decisamente sentire sottorete e il libero Guida dirige l’intera difesa grazie ad una sapiente lettura tattica. Fino al 15-7 non c’è partita ma pian piano l’Accademia inizia a svegliarsi dal torpore iniziale e a rosicchiare punto su punto. Le giallorosse arrivano fino al 19-21 e sembrano anche poter riaprire la frazione, ma cedono nuovamente al ritorno di fiamma del Villaricca che chiude il set con una fast della solita D’Aniello. Ci si aspetta un’Accademia diversa alla ripresa ma il ritorno in campo delle giallorosse non è dei più promettenti. Villaricca continua a imperversare in lungo e in largo e la partita resta saldamente nelle mani delle napoletane fino all’8-4. Serve una scossa per cambiare l’inerzia del match e non poteva che essere targata Anna Pericolo. L’opposto giallorosso inizia ad esprimere tutta la sua classe e la sua forza e per il Villaricca sono dolori. Tenza legge lo stato di grazia della sua compagna di squadra e le affida palloni a ripetizioni. L’impatto sul match di Pericolo è devastante e le sue micidiali traiettorie d’attacco cambiano la partita. I suoi 14 punti nel set spingono così l’Accademia al 25-18 e si torna in parità. La straripante frazione di Anna Pericolo ha un impatto decisamente positivo anche su tutto il sestetto giallorosso che ritrova ben presto lo smalto dei giorni migliori. Dal 14-10 c’è solo l’Accademia in campo: la migliore fase di difesa consente a Tenza di servire più palloni alle sue compagne e per il Villaricca son dolori. Anche Grimaldi con la sua proverbiale fast inizia a imperversare su tutto il fronte d’attacco, Pisano gioca con efficacia e intelligenza tantissimi palloni, la furia giallorossa spazza via qualunque timido tentativo di resistenza del Villaricca che si scioglie di fronte all’impeto delle padrone di casa. 25-13 e situazione ribaltata, Accademia avanti 2-1. La partita adesso ha forti tinte giallorosse, il sestetto beneventano continua a spingere anche nel quarto set. Le giallorosse toccano tantissimi palloni a muro e chiudono tutte le traiettorie agli attaccanti napoletani costretti a forzare la mano per scardinare la difesa avversaria e a incappare, così, anche in diversi errori. Il set è tutto in discesa per le giallorosse che arrivano a giocarsi sette palle match sul 24-17. Villaricca trova un ultimo disperato tentativo di rimonta annullandone quattro, ma si arrende su un diagonale millimetrico di Pericolo che regala la vittoria all’Accademia. Prossimo turno Sabato sera alle 21.00 si replica a Villaricca per gara 2, per l’Accademia è il primo match point per la B2. Tabellino Accademia Volley: Guerriero 6, De Santis ne, Pericolo 26, Ricciardi ne, De Cristofaro (K) 5, Grimaldi 20, Tenza 1, Della Gatta ne, Pisano 11, Malatesta ne, Tufo (L1) 1, Bosco ne, Verdino (L2) ne. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi. Villaricca: Cantelli 5, Migliardo, Marino 8, Falgiano, Pirrò (L2) ne, D’Aniello 10, Salzillo 4, Menozzi, Russo 9, Rispoli 11, Errico ne, Fico ne, Guida (L1). All. F. Tambaro, Vice All. R. Russo Parziali: 20-25, 25-18, 25-13, 25-21.

accademiavolley.com

Tags: