sabato 24 Luglio 2021 Bct, premio alla carriera a Pupi Avati | infosannionews.it sabato 24 Luglio 2021
Smooth Slider

Rossana Pasquino. Si intensificano gli allenamenti in vista di Tokyo 2020

Tra un mese, dal 24 agosto al 5 settembre, si ...

Sant’Agata de’ Goti. Gruppi Pd e Dei Goti : “La maggioranza non ci metterà il bavaglio.”

Sant'Agata de' Goti. Gruppi Pd e Dei Goti : La maggioranza non ci metterà il bavaglio.

Difenderemo sempre le prerogative della Città” “Ringraziamo la maggioranza consiliare ...

Musei Giocando. Il 27 e 28 Luglio due laboratori didattici presso Arcos e Chiostro Santa Sofia per i più piccoli

SannioEuropa, la società in house della Provincia di Benevento, nell'ambito ...

Puglianello. Castello Baronale : finanziata la messa in sicurezza della proprietà comunle

Il Sindaco Rubano : "Mettiamo a segno un'altro traguardo storico".Ancora ...

Attilio Cappa con Mastella in Meglio Noi

La famiglia al centro del programma elettorale dell’avvocato Attilio Cappa: ...

Noi Campani. Cinzia Antonino nominata vice responsabile del movimento femminile provinciale

Noi Campani. Cinzia Antonino nominata vice responsabile del movimento femminile provinciale

Il segretario ed il presidente provinciale di Noi Campani, Molly ...

Bct, premio alla carriera a Pupi Avati

18/06/2021
By

Al Maestro Pupi Avati va il Premio alla Carriera della 5. edizione del BCT – Festival Nazionale del Cinema e della Televisione di Benevento, guidato dal direttore artistico e fondatore Antonio Frascadore e in programma dal 21 al 28 giugno 2021. Il regista riceverà il riconoscimento “Una vita per il cinema” sabato 26 giugno alle ore 21.15 nella prestigiosa cornice dell’Arco del Sacramento e nel corso di un evento, organizzato in collaborazione con Vision Distribution, che prevede anche un incontro con il pubblico in cui si racconterà e sarà omaggiato per la lunga carriera di successi. A seguire sarà proiettato “Lei mi parla ancora”, un film Sky Original, prodotto da Bartlebyfilm e Vision Distribution in collaborazione con Duea Film, liberamente tratto dal libro di Giuseppe Sgarbi e interpretato da Renato Pozzetto, Fabrizio Gifuni, Isabella Ragonese, Chiara Caselli, Lino Musella, Nicola Nocella, Serena Grandi e Stefania Sandrelli. “Il Maestro Pupi Avati con la sua intensa filmografia rappresenta l’espressione più alta del cinema italiano – commenta il Direttore Antonio Frascadore -. Immaginifico e prolifico regista, nell’arco della sua lunga carriera ha ricercato e raccontato le più diverse sfaccettature dell’essere umano, con garbo e umanità uniche. Spaziando attraverso i generi cinematografici, dall’horror alla commedia, al dramma, ci ha regalato storie e vite entrate di diritto nella cultura del nostro Paese. Potergli consegnare un premio alla carriera e averlo al Festival è per noi un assoluto privilegio”. L’evento, come tutti quelli in cartellone nell’edizione 2021 del festival, si svolgeranno dal vivo rispettando le disposizioni in materia sanitaria dettate dal Governo e dalla Regione Campania, oltre che dal Comune di Benevento, a tutela di tutti gli ospiti e del pubblico. Il BCT Festival è realizzato grazie al sostegno e al supporto della Regione Campania, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Cinema, dell’Istituto Luce, del Comune di Benevento, dell’Università degli Studi del Sannio oltre naturalmente agli sponsor privati che sin dalla prima edizione lo hanno affiancato e sostenuto. Fondamentale per il successo del festival è il contributo dei partner Sky, Vision Distribution, IIF, società controllata da Lucisano Media Group, Discovery Italia, Indigo Film, Cattleya, The Hot Corn e da quest’anno anche Endemol Shine.

Tags: