giovedì 6 Maggio 2021 Errico sulla Na-Ba : ” Ricercare le soluzioni migliori a salvaguardia dell’identità culturale sannita” | infosannionews.it giovedì 6 Maggio 2021
Smooth Slider

Trinomio Speciale : Scienza, Consapevolezza e web

Spesso il PCTO, a scuola, specialmente per i licei, viene ...

Asl Benevento, dai tamponi 76 positivi

Asl Benevento, dai tamponi 76 positivi

L'Asl di Benevento ha processato oggi 1105 tamponi dai quali ...

Unifortunato oggi ha celebrato 15 anni di storia

https://youtu.be/cl1INTq4OGUOtto corsi di laurea, iscrizioni in aumento, che sono cresciute ...

A Orazio Morganella(PD) la delega alle Aree di Sviluppo Industriale (ASI) Benevento

A Orazio Morganella(PD) la delega alle Aree di Sviluppo Industriale (ASI) Benevento

Nell’ambito delle azioni poste in essere dal DIPARTIMENTO «TRANSIZIONE ECOLOGICA, ...

Un Cd con Anna Tifu per L’Accademia di Santa Sofia.

La stella internazionale del violino è attualmente ospite a Benevento ...

Samnium Università della Musica e il nuovo turismo musicale il 10 Maggio conferenza a Montecitorio

Lunedì prossimo, 10 maggio, conferenza stampa, organizzata dalla Samnium Università ...

Errico sulla Na-Ba : ” Ricercare le soluzioni migliori a salvaguardia dell’identità culturale sannita”

02/05/2021
By

ferma

“Nei prossimi giorni incontrerò altri sindaci dei Comuni che saranno attraversati dalla linea ferroviaria Napoli-Bari per dare concretezza alle proposte fatte fino ad oggi e per continuare a recepire le richieste dei territori anche attraverso la compilazione di schede in sinergia con il Contratto Istituzionale di Sviluppo del Sannio (CIS), strumento messo in campo dalla Provincia di Benevento”. Così Fernando Errico , Delegato del Presidente De Luca per la Napoli-Bari. “Proposte di elevato valore strategico – aggiunge Errico – per individuare un piano di rilancio per lo sviluppo del Sannio. Dobbiamo lavorare tutti insieme per e con i territori, per dare una giusta promozione alle nostre produzioni, qualificando ancor di più il nostro territorio, coinvolgendo le realtà locali e ricercando le soluzioni migliori per la conservazione della natura e del nostro paesaggio. La Napoli-Bari oltre a ridurre il tempo di percorrenza fra le due città – conclude Errico – deve salvaguardare l’identità culturale dei Sanniti puntando, tra le tante cose, allo sviluppo del settore agroalimentare e turistico”.

Tags: