domenica 26 Settembre 2021 Il Benevento impatta con il Genoa per 2 a 2 ma il Cagliari si avvicina | infosannionews.it domenica 26 Settembre 2021

Smooth Slider
Mastella: “Il Maestro Mimmo Paladino girerà film al Parco Verde di Benevento “

Mastella: Il Maestro Mimmo Paladino girerà film al Parco Verde di Benevento

L’artista sannita Mimmo Paladino girerà un film al Parco Verde ...

Pietrelcina. A sorpresa arriva il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia

Boom di turisti nel paese natale di Padre Pio.  L’esponente ...

Pietrelcina. Complesso sportivo: intitolato al sindaco emerito Lino Mastronardi

Tanta emozione e grande folla per l’importante cerimonia.  Masone: “per ...

Mortaruolo : Sostegno all'idea di Perifano di istituire un ITS dell'Agroalimentare in provincia di Benevento

“L'idea lanciata dal candidato sindaco di Alternativa per Benevento, Luigi ...

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

"Il Benevento Calcio è lieto di annunciare, in riscontro al ...

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

Non cambia la situazione Covid al San Pio di Benevento ...

Il Benevento impatta con il Genoa per 2 a 2 ma il Cagliari si avvicina

21/04/2021
By

Il Benevento gioca una buona partita a Genoa ma l’impresa pirata del Cagliari ad Udine vanifica il pareggio ed anzi fa aumentare i rimpianti per i due vantaggi sciupati e la mancanza di coraggio di inserire nel finale gente come Caprari e Iago Falque che potevano andare a nozze con il Genoa sbilanciato in avanti. Ora sono solo 3 i punti di distacco dagli isolani ed è arrivato il momento di capire che in questa fase del campionato valgono solo i 3 punti, il pareggio potrebbe non bastare con avversari che stanno rinvenendo prepotentemente.

Queste le formazioni in campo :

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Biraschi, Zajc, Badelj, Strootman, Zappacosta; Destro, Pandev. A disp.: Marchetti, Paleari, Zapata, Goldaniga, Scamacca, Berhami, Ghiglione, Cassata, Pjaca, Shomurodov, Rovella, Czyborra. All.: Ballardini

Benevento (3-5-2): Montipò; Tuia, Glik, Barba; Depaoli, Ionita, Viola, Hetemaj, Improta; Gaich, Lapadula. A disp.: Manfredini, Lucatelli, Tello, Caldirola, Dabo, Caprari, Insigne, Di Serio, Schiattarella, Iago Falque, Pastina. All.: Inzaghi

Arbitro: Pairetto.

Assistenti: Di Vuolo e Palermo. Quarto uomo: Manganiello. Var e Avar: Mazzoleni e Ranghetti

Genoa e Benevento si incontrano in un match di vitale importanza per entrambe le formazioni. La partita si sblocca subito al 4′ quando Radovanovic atterra Lapadula in area e Pairetto non ha dubbi ad accordare il penalty e ad ammonire il difensore rossoblu. Sulla palla Viola che segna portando in vantaggio i giallorossi. Genoa 0 Benevento 1. Si butta in avanti il Genoa alla ricerca immediata del pareggio che arriva all’11’.  Cross in area di Strootman con Barba che sbaglia l’intervento e da palla a Pandev a tre metri dalla porta che infila di forza Montipo’. Genoa 1 Benevento 1. Passano 4 minuti ed il Benevento torna in vantaggio. Azione di Viola nella propria metà campo che fa tunnel su un avversario e, nel cerchio del centrocampo, lancia Lapadula in area avversaria. L’italo-peruviano dalla destra converge verso il centro e fa partire una bordata che supera Perin. Genoa 1 Benevento 2. Di nuovo Genoa in avanti ed al 22′ rimpallo sfortunato in area del Benevento che fa giungere palla a Pandev defilato sulla sinistra che con un diagonale rasoterra buca di nuovo la porta dei giallorossi. Genoa 2 Benevento 2. Al 26′ ancora un’azione confusa nell’area del Benevento con palla che arriva a Biraschi il cui tiro finisce di poco fuori. Secondo cartellino giallo dell’incontro al 29′, ne fa le spese Strootman. Al 31′ è proprio Strootman  a lanciare Destro in contropiede con Montipò che in uscita riesce ad anticipare la punta rossoblu. Azione di Improta al 33′  che prova il tiro da fuori ma non inquadra la porta. Due minuti dopo si infortuna Tuia e deve essere sostituito da Caldirola. Le due squadre continua a fronteggiarsi fino al 45′ quando l’arbitro concede 1 minuto di recupero prima di mandare tutti negli spogliatoi.

Ritornano in campo le squadre con gli stessi uomini della prima frazione. Il Genoa alza il baricentro grazie anche al fatto che il Benevento è più votato alla difesa che all’attacco. Al 55′ Bedelj ci prova da fuori e Montipò respinge con i pugni. Pochi spunti degni di cronaca in questa fase del secondo tempo con le squadre che riescono ad annullarsi. Al 63′ ci prova Zappacosta in percussione ma la sua conclusione è deviata in angolo. Al 65′ è la volta di Viola che prova la conclusione dal limite ma un rimbalzo irregolare lo tradisce e la palla finisce alta. Al 67′ cross di Depaoli e Gaich gira di testa con la sfera che fa la barba al palo di Perin. Prime sostituzioni al 71′ e sono nel Genoa: escono Pandev e Destro ed entrano Pjaca e Shomurodov. Risponde Inzaghi al 78′ togliendo dal campo Ionita e Gaich ed inserendo  Dabo e Insigne. Anche il Genoa ne approfitta e toglie Biraschi e Strootman e fa entrare Goldaniga e Behrami. All’81’ azione confusa in area rossoblu con palla ad Inzaghi che prova la battuta ma il piattone è alto sulla traversa. Si giunge all’87’ e nel Benevento escono Viola e Lapadula per dar posto a Schiattarella e Di Serio. Al 90′ Pairetto concede 3 minuti di recupero trascorsi i quali manda le squadre negli spogliatoi.

Tags: