giovedì 6 Maggio 2021 Linea ‘Benevento-Cancello’. Gino Abbate: “Non prendiamo in giro i pendolari” | infosannionews.it giovedì 6 Maggio 2021
Smooth Slider

Trinomio Speciale : Scienza, Consapevolezza e web

Spesso il PCTO, a scuola, specialmente per i licei, viene ...

Asl Benevento, dai tamponi 76 positivi

Asl Benevento, dai tamponi 76 positivi

L'Asl di Benevento ha processato oggi 1105 tamponi dai quali ...

Unifortunato oggi ha celebrato 15 anni di storia

https://youtu.be/cl1INTq4OGUOtto corsi di laurea, iscrizioni in aumento, che sono cresciute ...

A Orazio Morganella(PD) la delega alle Aree di Sviluppo Industriale (ASI) Benevento

A Orazio Morganella(PD) la delega alle Aree di Sviluppo Industriale (ASI) Benevento

Nell’ambito delle azioni poste in essere dal DIPARTIMENTO «TRANSIZIONE ECOLOGICA, ...

Un Cd con Anna Tifu per L’Accademia di Santa Sofia.

La stella internazionale del violino è attualmente ospite a Benevento ...

Samnium Università della Musica e il nuovo turismo musicale il 10 Maggio conferenza a Montecitorio

Lunedì prossimo, 10 maggio, conferenza stampa, organizzata dalla Samnium Università ...

Linea ‘Benevento-Cancello’. Gino Abbate: “Non prendiamo in giro i pendolari”

07/04/2021
By

“Sul passaggio della ferrovia Benevento-Cancello ad Rfi bisogna essere corretti, non prendere in giro i pendolari e i nostri concittadini. Basta con millanterie, la tratta potrà essere trasferita ad Rfi soltanto dopo un ingente investimento della Regione Campania, diversamente Ferrovie non la prenderà in carico”.

Così il consigliere regionale di Noi Campani, Gino Abbate, a proposito del recente annuncio del passaggio.

“La Regione ha già attivato un importante investimento di quasi 40 milioni di euro, per adeguare la rete agli standard di Rfi serviranno altri 120 milioni che saranno probabilmente recuperati dal Recovery. Però ad ora nessun passaggio è stato definito e nemmeno nell’immediato potrà essere realizzato.

Speriamo che la rete venga quanto prima adeguata per intero e la Regione si sta attivando in tal senso, mi appello però a tutti i parlamentari a non fare la corsa a chi la spara più grossa così come per il raddoppio della Caianello dove andrebbe detta la verità, ovvero che una volta completati i lavori arriverà a San Salvatore Telesino”, conclude il consigliere Abbate.

Tags: