giovedì 6 Maggio 2021 Benevento. Arrestati 2 giovani per lesioni personali aggravate da uso di arma impropria | infosannionews.it giovedì 6 Maggio 2021
Smooth Slider

Trinomio Speciale : Scienza, Consapevolezza e web

Spesso il PCTO, a scuola, specialmente per i licei, viene ...

Asl Benevento, dai tamponi 76 positivi

Asl Benevento, dai tamponi 76 positivi

L'Asl di Benevento ha processato oggi 1105 tamponi dai quali ...

Unifortunato oggi ha celebrato 15 anni di storia

https://youtu.be/cl1INTq4OGUOtto corsi di laurea, iscrizioni in aumento, che sono cresciute ...

A Orazio Morganella(PD) la delega alle Aree di Sviluppo Industriale (ASI) Benevento

A Orazio Morganella(PD) la delega alle Aree di Sviluppo Industriale (ASI) Benevento

Nell’ambito delle azioni poste in essere dal DIPARTIMENTO «TRANSIZIONE ECOLOGICA, ...

Un Cd con Anna Tifu per L’Accademia di Santa Sofia.

La stella internazionale del violino è attualmente ospite a Benevento ...

Samnium Università della Musica e il nuovo turismo musicale il 10 Maggio conferenza a Montecitorio

Lunedì prossimo, 10 maggio, conferenza stampa, organizzata dalla Samnium Università ...

Benevento. Arrestati 2 giovani per lesioni personali aggravate da uso di arma impropria

07/04/2021
By

All’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, la Squadra Mobile di Benevento ha eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Benevento, nei confronti di due soggetti beneventani, raggiunti da gravi indizi in relazione ad un grave episodio di lesioni personali aggravate da uso di arma impropria, accaduto nel novembre 2020. Le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla Procura, consentivano di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei confronti di Paolo Sparandeo ( di anni 31, e Amedeo Impronta, di anni 30,  che risultavano aver aggredito violentemente, lungo la pubblica via, un loro conoscente, colpendolo ripetutamente con una mazza da baseball, e cagionandogli così lesioni personali che ne avevano reso necessario il ricovero presso l’Ospedale “G. Rummo – S. Pio” di Benevento; l’azione violenta veniva posta in essere a scopo “punitivo”, perché la vittima veniva ritenuta responsabile del danneggiamento, avvenuto poco tempo prima, di alcuni veicoli parcheggiati al rione IACP “Pacevecchia”. Pertanto, ricorrendo altresì i futili motivi dell’aggressione, la crudeltà della medesima, nonché la minorata difesa, avendo i prevenuti approfittato delle favorevoli circostanze di tempo, di luogo e di persona, la Procura, all’esito delle indagini espletate, richiedeva l’applicazione della misura cautelare, concessa dal GIP ed eseguita dalla P.G. operante.

Tags: