lunedì 27 Giugno 2022 Il M5S su incarico a scavalco del comandante Bosco | infosannionews.it lunedì 27 Giugno 2022
Smooth Slider

Campionati Regionali di Prove multiple per la Libertas Benevento

Il Sannio ha sempre prodotto multiatleti importanti e la Libertas ...

Ponte – Torrecuso. Al via le iscrizioni per la settima edizione delle Olimpiadi dei Forum Giovanili

Ponte – Torrecuso. Al via le iscrizioni per la settima edizione delle Olimpiadi dei Forum Giovanili

Al via le iscrizioni per partecipare alle Olimpiadi dei Forum ...

“Borghi della Lettura” inaugurato ufficialmente l’ingresso del Comune di Cerreto Sannita

“Borghi della Lettura”, inaugurato l’ingresso del Comune di Cerreto Sannita. ...

San Pio, covid. Dopo l’impennata, ora situazione stabile

San Pio, covid. Dopo l'impennata, ora situazione stabile

Situazione stabile in questo fine settimana che non registra bessun ...

Pietrelcina. “Una Voce per Padre Pio”: share del 16,8% con 2.024.000 di telespettatori

La nota trasmissione televisiva di Raiuno vince la sfida con ...

Stampa articolo Stampa articolo

Il M5S su incarico a scavalco del comandante Bosco

29/03/2021
By

Scrivono le Consigliere del M5S al Comune di Benevento Marianna Farese e  Anna Maria Mollica:

“Senza alcun atto di Giunta, ma con una semplice firma del Sindaco e un timbro, affiancati dalla dicitura “Si autorizza secondo legge”, si è magicamente materializzata l’autorizzazione concessa al Comandante pro-tempore Fioravante Bosco per il condiviso “scavalco ad eccesso” nel comune di San Lorenzello, che gli permetterà di ottenere anche quella posizione organizzativa negatagli a Palazzo Mosti, per mancanza di requisiti, e non assegnata ad alcuno, dopo un surreale ping-pong burocratico tra la Segretaria generale e l’ormai ex Dirigente del Corpo.

Difficile sintetizzare le vicende legate all’organizzazione della Polizia Municipale, mai diventata settore e sminuita ad unità operativa, con la contestata nomina al vertice. Ci limitiamo a ricordare la surreale scomparsa del Regolamento del Corpo, sottratto con abilità più di un anno fa all’approvazione del Consiglio Comunale, dopo il parere favorevole nella Commissione competente, e mai più sottoposto all’esame del Civico Consesso.

Il MoVimento 5 Stelle ha dovuto richiedere il rilascio degli atti, non pubblicati all’Albo Pretorio, in quanto ha appreso solo dalla Stampa che il Comandante Bosco era stato autorizzato ad espletare 12 ore di lavoro aggiuntivo, per un anno, ai sensi del molto discusso art. 1, comma 557, della legge n. 311/2004.

Nella determinazione del Dirigente del Settore Risorse Umane del Comune di Benevento, n. 28232 del 16 marzo scorso, viene sottolineato “che la prestazione è occasionale e risulta compatibile con le funzioni che il dipendente svolge presso questa Amministrazione e che inoltre verrà svolto al di fuori dell’orario di servizio che lo stesso è tenuto ad assicurare all’Ente di appartenenza, senza interferenze con la propria ordinaria attività.”

A fine gennaio scorso, il Comandante Bosco auspicava pubblicamente nuove assunzioni, per un organico che a suo dire dovrebbe passare dalle attuali 40 a 80 unità.

E ancor prima il sindaco Mastella, salutando l’ex Comandante Fantasia, lamentava per il Corpo a lui sottoposto “carenza di organico e scarsità di risorse economiche in conseguenza del dissesto finanziario dell’Ente.”

Tenuto conto che la pandemia non demorde e che Benevento è in prolungata Zona Rossa, bisognosa di un rafforzato e coordinato controllo da parte della Polizia Municipale, già in affanno per la carenza del suo organico, il MoVimento 5 Stelle chiede che sia revocata l’autorizzazione allo scavalco del Comandante Bosco”.

Tags: ,