lunedì 12 Aprile 2021 Violazione norme Anti Covid e sanzioni. La Polizia Municipale: “Sarebbe opportuno che tutti rispettassero le misure” | infosannionews.it lunedì 12 Aprile 2021
Smooth Slider
Al “San Pio” individuati 31 nuovi casi di positività al Covid 19

Al San Pio individuati 31 nuovi casi di positività al Covid 19

L'Azienda Ospedaliera “San Pio” ha processato in data odierna  248 ...

Agricoltura,sindacati: la mobilitazione prosegue con lo sciopero del 30 Aprile,ci aspettiamo fatti concreti

“La mobilitazione svolta ieri, con presìdi davanti alle Prefetture di ...

Inzaghi : Il Sassuolo ha ben 4 nazionali ed è una squadra fortissima. I convocati del mister.

Queste le dichiarazioni di mister Pippo Inzaghi nella conferenza prima ...

Pesco Sannita. Rinnovo consiglio comunale: Nicola Gentile candidato sindaco

A “furor di popolo” indicato come il successore di Antonio ...

San Pio. Anche oggi deceduti nel nosocomio sannita, ne sono 3

San Pio. Anche oggi deceduti nel nosocomio sannita, ne sono 3

Al San Pio anche oggi ci sono stati deceduti per ...

Violazione norme Anti Covid e sanzioni. La Polizia Municipale: “Sarebbe opportuno che tutti rispettassero le misure”

03/03/2021
By

Il Corpo di Polizia municipale di Benevento comunica che il ragazzo che era stato identificato per essere stato l’autore della violazione delle norme anti-Covid19, accertata due sabati fa in Piazza Risorgimento, con l’utilizzo della musica ad alto volume diffusa con l’autovettura di proprietà, ha provveduto a pagare la sanzione amministrativa di € 373,34, estinguendo così l’infrazione commessa.

Nel frattempo sono state comminate due sanzioni amministrative di € 280,00 cadauna a carico del titolare di una pasticceria-caffetteria e di una sala da ballo.

Per ambedue le attività è scattata la chiusura per giorni 5 (cinque) dal 2 al 6 marzo 2021. Va detto che il titolare della sala da ballo ha già provveduto a pagare la sanzione amministrativa.

“Appare veramente difficile – osserva il comandante della Polizia municipale Fioravante Bosco – comprendere le ragioni per le quali si continua a rischiare di subire le sanzioni previste dal decreto legge n. 19/2020, piuttosto che mettersi al riparo dalla pandemia. Nello stesso tempo – aggiunge il comandante – sarebbe davvero auspicabile che tutti i cittadini facessero il proprio dovere per evitare i contagi e che tutti gli esercenti commerciali rispettassero le misure previste dalla legge per evitare multe e chiusure dell’attività”.

Tags: