venerdì 1 Luglio 2022 Giorno del Ricordo delle Foibe: Di Maria scrive una lettera ai Dirigenti scolastici sanniti | infosannionews.it venerdì 1 Luglio 2022
Smooth Slider
Forestazione, Cisl: “In atto una nuova governance del settore foreste.

Forestazione, Cisl: In atto una nuova governance del settore foreste.

Svolta radicale o ancora incertezze?L’atavica e annosa questione del settore ...

Arpaia, questa sera interruzione idrica notturna.

Arpaia, questa sera interruzione idrica notturna.

A causa del forte assorbimento in distribuzione, GESESA sarà costretta ...

Volpe riconfermato direttore generale Asl Benevento. Mastella: “Felicitato per la sua riconferma”

Volpe riconfermato direttore generale Asl Benevento. Mastella: Felicitato per la sua riconferma

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha rilasciato la seguente ...

AIA Benevento: Due grandi notizie per gli arbitri beneventani. 

Il Comitato Nazionale dell’Associazione italiana arbitri, infatti, ha annunciato la ...

Pietrelcina. Grande festa per il matrimonio del sindaco Mazzone

Grande festa per il matrimonio del sindaco di Pietrelcina Salvatore ...

Benevento Calcio. Ancora un arrivo dall'Entella : il greco Ilias Koutsoupias

Insieme al già annunciato Karic, da Chiavari arriva in giallorosso ...

Stampa articolo Stampa articolo

Giorno del Ricordo delle Foibe: Di Maria scrive una lettera ai Dirigenti scolastici sanniti

10/02/2021
By

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria, in occasione del Giorno del Ricordo delle Foibe e dell’Esodo giuliano-dalmata, istituito con legge la legge 30 marzo 2004, n. 92, ha scritto una lettera ai Dirigenti scolastici della Secondaria Superiore sannita al fine di richiamare, per il loro tramite e quello dei Docenti, l’attenzione di studenti e studentesse su una delle pagine più dolorose e tragiche della storia recente italiana.

L’eccidio e la diaspora di tanti connazionali espulsi dalle terre del nord est alla fine della Seconda Guerra Mondiale, ha scritto il Presidente, è «una delle pagine più dolorose e tragiche della storia recente italiana»: dunque per Di Maria costituisce «dovere e responsabilità istituzionale ed intimo convincimento» sollecitare la riflessione su quegli eventi terribili.

Il Presidente, quindi, ha inviato agli Istituti Superiori un testo originale dello scrittore Diego Zandel, che ha vissuto sulla propria pelle quegli eventi, e che è stato trasmesso alla Provincia grazie all’impegno civile della giornalista Enza Nunziato.

«Lo scritto dello Zandel, che chiama tutti al dovere di esercitare la memoria e la ricerca storica», ha sottolineato Di Maria, «si arricchisce, nel suo filo conduttore, con un invito a non seminare odio tra i popoli, ma, al contrario, a impegnarsi al dialogo ed alla convivenza» e, proprio per tali ragioni, Di Maria ha spiegato di volerlo segnalare in questo Giorgio del Ricordo ai giovani per il loro percorso di crescita e di maturazione.

Tags: ,