giovedì 6 Ottobre 2022 Io X Benevento : “Biodigestore, tenere alta l’attenzione è un atto di responsabilità” | infosannionews.it giovedì 6 Ottobre 2022
  • Ucraina, De Luca annuncia: "Una grande manifestazione per la pace a Napoli sabato 29 ottobre".
Smooth Slider

Apollosa, la maggioranza: Dalla minoranza solo polemiche pretestuose!

"Il Consiglio Comunale di Apollosa, in data 4 ottobre, al ...

Benevento la città con più contagiati nel periodo dal 28 settembre al 4 Ottobre

Maglia nera della Campania Benevento con 391 contagiati nel periodo ...

Maglione: «Minacce a Volpe provano che Sannio non è un’oasi felice».

Maglione: «Minacce a Volpe provano che Sannio non è un’oasi felice».

«Nell’esprimere la mia solidarietà al direttore dell’Asl Gennaro Volpe, invito ...

Pubblicato il bando della decima edizione di Cinefrutta riservato alle scuole medie e superiori

È online il bando della decima edizione di Cinefrutta, il ...

Telese Terme e Viterbo, “gemellate” grazie alle terme e al telesino Antonio Di Pietro

L’evento di presentazione del libro di Antonio Di Pietro è ...

Imprese: “boom” di adesioni a Limatola per sos a governo contro cartelle esattoriali.

“E’ stato un vero e proprio successo l’avvio della raccolta ...

Stampa articolo Stampa articolo

Io X Benevento : “Biodigestore, tenere alta l’attenzione è un atto di responsabilità”

04/02/2021
By

Scrivono dall’Associazione : “Dopo le recenti dichiarazioni ambigue dell’on. Piero De Luca che sosteneva che i grandi investimenti vanno sostenuti e dopo l’incertezza che percepiamo dalla regione Campania che, ad oggi, ancora non si esprime nel merito, tenere alta l’attenzione è un atto di responsabilità che dovrebbe investire tutti coloro che intendono davvero tutelare il nostro territorio. Tutti gli altri tentativi esercitati per fini che non trovano incidenza con la salvaguardia dell’ambiente e con le reali esigenze di questa provincia, il tempo e gli accadimenti li faranno emergere. La gestione dei rifiuti, rimane un tema ove si è generata solo confusione causata da una evidente responsabilità politica-amministrativa e industriale che palesemente viene condizionata da aspetti poco chiari che gravano sui cittadini-contribuenti. Se a questo dato, si aggiunge anche quello di voler compromettere la vocazione agro-alimentare di un’area industriale e quindi di penalizzare insediamenti industriali che hanno investito in tecnologie, in formazione, che generano lavoro e sostentamento per centinaia di famiglie e che rappresentano il fiore all’occhiello del Sannio, allora diventa necessario inanzitutto appellarsi alla volontà popolare attraverso una forma di consultazione e, una volta recepito l’esito, difendersi con tutte le forze.”

Tags: