lunedì 1 Marzo 2021 Scontro auto motorino in piazza San Modesto. Finiscono all’ospedale due diciassettenni | infosannionews.it lunedì 1 Marzo 2021
Smooth Slider
Covid, muore un poliziotto in servizio nella Squadra Mobile della Questura di Benevento

Covid, muore un poliziotto in servizio nella Squadra Mobile della Questura di Benevento

Da tempo era ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva dell'azienda ...

Dalla Asl accertati altri 12 positivi al Covid

Dalla Asl accertati altri 12 positivi al Covid

Dal bollettino aggiornato diffuso dalla Asl di Benevento, su 462 ...

Democratici Benevento:”due milioni e mezzo di euro andati in fumo per l’ITI G.B. Lucarelli

Democratici Benevento:due milioni e mezzo di euro andati in fumo per l’ITI G.B. Lucarelli

Sicurezza Scuole, Democratici Benevento:"Di Maria e Mastella fanno saltare il ...

Il Festival filosofico del Sannio continua la sua programmazione, ecco le date

Il Festival filosofico del Sannio continua la sua programmazione con ...

Covid,al San Pio un deceduto.Sono 50 i nuovi positivi

Covid,al San Pio un deceduto.Sono 50 i nuovi positivi

Presso l'azienda ospedaliera San Pio come riportato dal bollettino aggiornato ...

Scontro auto motorino in piazza San Modesto. Finiscono all’ospedale due diciassettenni

27/01/2021
By

Questa sera, verso le ore 18,40, in Piazza San Modesto, sono venuti in collisione l’autovettura Fiat Punto condotta dal sig. V.DM., di anni 35, e il motoveicolo Honda 125 condotto da M.F. di anni 17, sul quale viaggiava anche il passeggero G.P. di anni 17.

I due ragazzi hanno avuto la peggio e sono stati trasportati in autoambulanza presso i due ospedali cittadini (San Pio e FBF). Le indagini sono condotte dal ten. Francesco Del Gaudio, che ha disposto l’alcol test per il conducente dell’autovettura che, a detta di alcuni testimoni, viaggiava contromano. Per questi è già scattato il ritiro della patente.

“Anche questa volta – osserva il comandante della Polizia municipale Fioravante Bosco – una manovra azzardata è alla base dell’incidente che poteva rilevarsi molto più grave per i due motociclisti.

Continuo a ripetere che in Città non bisogna distrarsi – conclude – e che bisogna tenere un comportamento ancora più responsabile di quando si viaggia su una strada a scorrimento veloce poiché i pericoli sono sempre dietro l’angolo”.

Tags: