martedì 19 Ottobre 2021 Su Rai Uno la Lonardo spiega a Serena Bortone cosa è successo con Maria Rosaria Rossi | infosannionews.it martedì 19 Ottobre 2021
Smooth Slider

Pago Veiano.Confermata la giunta degli anni passati. Pietro De Ieso nuovo vice-sindaco.

Mauro De Ieso: “ per la terza volta consecutiva “incoronato” ...

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

https://youtu.be/LexW-6jceLYMastella vince ancora il ballottaggio e rivendica la sua posizione ...

Sconfitta al ballottaggio, Perifano: abbiamo fatto lo sforzo massimo ma è prevalsa la voglia di continuità

"Faremo opposizione corretta e incentrata sulle questioni della Città. Il ...

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell’osservanza della normativa

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell'osservanza della normativa

Nella mattinata odierna il Prefetto dott. Carlo Torlontano, così come ...

Il 23 ottobre UniSannio ospita il Linux Day 2021

Linux Day 2021. A Benevento talk live e incontri per ...

Su Rai Uno la Lonardo spiega a Serena Bortone cosa è successo con Maria Rosaria Rossi

27/01/2021
By

La senatrice Sandra Lonardo oggi ha spiegato in una trasmissione su Rai Uno, “Oggi è un’Altro Giorno”, condotta da Serena Bortone il litigio avuto con Maria Rosaria Rossi.

A domanda diretta la senatrice Lonardo ha risposto : “Nessun litigio con nessuno. Ho ricevuto una telefonata per recarmi ad un incontro e firmare un documento per l’organizzazione di questo nuovo gruppo da presentare alla Presidente Casellati. Mi sono trovata in un contesto molto variegato di persone che abbiamo storie e background poliici diversi e quindi già avevo un primo disagio. Poi doveva essere l’istituzione di un gruppo con il solo simbolo Maie che sicuramente non dava fastidio a nessuno essendo un simbolo neutro e l’ho trovato aggiunto a Centro Democratico. A quel punto diventava un gruppo con una sensibilità politica diversa dalla mia con un simbolo di un partito e quindi ho fatto le mie rimostranze dicendo guardate non è possibile perchè a questo punto o riconoscete, strumentalmente l’ho detto ovviamente, la mia componente che è “Noi Campani” che si è presentata in Campania riportando più del doppio delle preferenze di Centro Democratico, oppure togliamo Centro Democratico ed arriviamo al progetto iniziale, progetto che per la verità non aveva mai preso il via perchè non c’è stato mai un incontro propedeutico a mettere insieme progettualità tali da poter vedere tutti questi, otto eravamo, personaggi della politica con idee diverse. Ne occorevano dieci per fare il gruppo, sono stati trovati, quindi a questo punto io mi sono fatta fuori nella misura in cui sedere in un gruppo misto duplicato preferisco il gruppo misto originale.”.

Ha comunque assicurato l’appoggio ad un possibile governo Conti ter.

Tags: