domenica 7 Marzo 2021 Didattica in presenza,come da Ordinanza Regionale lunedì riprendono tutte le attività per le classi di infanzia, primaria e medie | infosannionews.it domenica 7 Marzo 2021
Smooth Slider
Inzaghi si tiene stretto il gol di Gaich. Spezia 1 Benevento 1

Inzaghi si tiene stretto il gol di Gaich. Spezia 1 Benevento 1

Un buon pareggio tra due squadre che hanno cercato sul ...

Asl Benevento. 55 positivi dai 359 tamponi processati

Asl Benevento. 55 positivi dai 359 tamponi processati

E' quanto fa sapere l'Asl con il bollettino giornaliero. Dei ...

San Nicola Manfredi. Arturo Vernillo risponde ad Angelo Capobianco

Il rappresentante di Sviluppo e Solidarietà, chiarisce diversi punti tirati ...

San Pio. Oggi 3 dimessi e nessun deceduto. Aumentano i positivi ricoverati e dai tamponi altri 15 positivi

San Pio. Oggi 3 dimessi e nessun deceduto. Aumentano i positivi ricoverati e dai tamponi altri 15 positivi

L'Azienda Ospedaliera San Pio comunica che oggi 3 pazienti positivi ...

Noi Campani: sciacallaggio mediatico da parte di Civico22

Noi Campani: sciacallaggio mediatico da parte di Civico22

"Quello portato avanti da Civico22 è un vero e proprio ...

Gesesa, Lunedì 8 Marzo: interruzione idrica a Benevento e Castelpoto ed uffici chiusi per zona rossa

GESESA - Benevento e Castelpoto: lunedì 8 marzo interruzione idrica ...

Didattica in presenza,come da Ordinanza Regionale lunedì riprendono tutte le attività per le classi di infanzia, primaria e medie

23/01/2021
By

Il Sindaco, Clemente Mastella, e l’Assessore all’Istruzione, Rossella Del Prete, comunicano che, come da ordinanza  regionale n. 3/2021, da lunedì 25 gennaio tornano in presenza anche le classi della scuola secondaria di primo grado.

Gli Istituti Comprensivi, dunque,  potranno riprendere completamente le attività didattiche in presenza per tutte le classi (infanzia, primaria e medie).

Ripartiranno completamente anche tutti i servizi scolastici, in particolare la refezione scolastica per le classi di tempo pieno e tutti i servizi aggiuntivi alle linee di trasporto già previste.

Ripristinate anche le navette che collegano i due plessi dell’Istituto Bosco Lucarelli (da via V. Gioberti a Piazzale Catullo) e dell’Istituto F. Torre (da Pacevecchia a Capodimonte) e i servizi aggiuntivi a tutte le corse ordinarie, oltre i “bis scolastici” che garantiscono doppie o triple corse di alcune linee di bus.

Con l’auspicio che la ripresa della didattica in presenza continui senza altri intoppi, si ricorda che tutte le precauzioni del caso sono state prese tanto dal personale della scuola, quanto quello della mensa e dei trasporti.

L’Amministrazione Comunale, da parte sua, ha adempiuto a tutte le incombenze previste dalle nuove disposizioni.

Ordinanza n.3/2021, dispone quanto segue in ordine alla ripresa delle attività in presenza nelle scuole secondarie.

1. Le scuole secondarie di primo grado (medie) riapriranno in presenza lunedì 25 gennaio 2021, salve diverse valutazioni di competenza dei Sindaci o dei Dirigenti scolastici. I Dirigenti scolastici dovranno comunque certificare la sussistenza delle condizioni e requisiti di sicurezza sanitaria prescritti dal vigente Piano di sicurezza per la ripresa delle attività della scuola, oltre ai requisiti di sicurezza generale. Si dispone inoltre lo svolgimento di attività di monitoraggio e di screening sul personale della scuola e sugli alunni delle classi o plessi interessati da casi di contagio, a cura delle ASL e dei medici di medicina generale. Rimane a cura delle Asl anche il controllo del rispetto dei protocolli di sicurezza nelle scuole.

2. Con riferimento alle scuole secondarie di secondo grado (superiori), si dispone la ripresa in presenza a partire da lunedì 1° febbraio 2021, salve diverse valutazioni di competenza dei Sindaci o dei Dirigenti scolastici. L’ordinanza demanda ai singoli dirigenti scolastici la individuazione della percentuale di studenti in presenza (tra il 50 e il 75%), con espressa raccomandazione ad adottare un criterio prudenziale, al fine di minimizzare i contagi. Si dettano inoltre disposizioni per l’attivazione di servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale (per consentire un maggiore distanziamento a bordo dei mezzi) e per il coinvolgimento della protezione civile presso i plessi e le stazioni a maggiore rischio di assembramento per scongiurare condotte contrarie alle misure di sicurezza sanitaria vigenti. L’ordinanza infine fa espressa raccomandazione ai Rettori delle Università di privilegiare piani di didattica a distanza, al fine di contenere il più possibile i rischi di contagio.

Tags: