domenica 28 Febbraio 2021 Benevento strepitoso liquida il Cagliari al “Sardegna Arena” vincendo per 2 a 1 | infosannionews.it domenica 28 Febbraio 2021
Smooth Slider
AltraBenevento : “Sparito il tetracloroetilene, miracolo non credibile”

AltraBenevento : Sparito il tetracloroetilene, miracolo non credibile

Scrive Gabriele Corona da AltraBenevento : "Gesesa pubblica nuove tabelle ...

Gli Amici della Terra a colloquio con il delegato del Prefetto

Gli Amici della Terra a colloquio con il delegato del Prefetto

Una delegazione del Comitato Promotore del Club degli Amici della ...

Sospensione didattic in presenza: la nota dell’Unisannio

Sospensione didattic in presenza: la nota dell'Unisannio

L'ordinanza n. 6 del 27 febbraio 2021 sospende le lezioni ...

Asl Benevento. Processati oggi 279 tamponi. I positivi accertati sono 21

Asl Benevento. Processati oggi 279 tamponi. I positivi accertati sono 21

L'Asl di Benevento comunica di aver processato oggi 279 tamponi ...

Telese Terme partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare

Telese Terme partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare

“L’Amministrazione Caporaso ha accolto da subito la richiesta dell’ANCI di ...

Maglione: “Incontro con Iarusso e Delli Veneri su attività RDC”

Maglione: “Incontro con Iarusso e Delli Veneri su attività RDC”

“Da diversi mesi sto portando avanti una serie di incontri ...

Benevento strepitoso liquida il Cagliari al “Sardegna Arena” vincendo per 2 a 1

06/01/2021
By

Ancora una prestazione di spessore quella del Benevento oggi sul campo del Cagliari con i rossoblu vogliosi di riprendersi dopo la batosta subita in casa contro il Napoli. Nei sardi importante era anche l’esordio di Nainggolan tornato sull’isola dopo il ritorno a Milano nelle fila dell’Inter. Malgrado le assenze i giallorossi hanno sfoderato una prestazione volitiva e tutta grinta, pronti a ripartire ed a colpire riuscendo a portare a casa tre punti importantissimi.

Queste le formazioni in campo :

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli (32’st Pisacane), Tripadelli (23’st Simeone); Nandez, Marin, Caligara (1’st Sottil); Nainggolan (36’st Pereiro), Joao Pedro; Pavoletti. A disp.: Aresti, Vicario, Boccia, Pajac, Pinna, Oliva, Cerri, Pereiro, Sottil, Tramoni. All.: Di Francesco

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Improta, Tuia (44’st Maggio), Glik, Barba; Hetemaj (44’st Dabo), Schiattarella, Ionita; Insigne (27’st Foulon), Sau (30’st Caprari); Lapadula (30’st Di Serio). A disp.: Manfredini, Lucatelli, Del Pinto, Basit, Masella, Pastina. All.: Inzaghi

Arbitro: Abbattista di Molfetta. Assistenti: Ranghetti – Miele. Quarto uomo: La Penna. Var: Calvarese. Ass.Var: Di Iorio 

Le due squadre si affrontano al “Sardegna Arena” con il preciso intento di portare a casa l’intera posta e sin dall’inizio  giocano a viso aperto e con particolare intensità. Al 2′ minuto va in rete Pavoletti su cross di Nainggolan ma l’arbitro ravvisa un fallo dell’attaccante su Montipò in uscita e annulla la rete. Al 5′ la prima ammonizione della gara: è a carico d Caligara per fallo su Improta e nell’occasione viene allontanato dal campo il team manager dei rossoblu Alessandro Steri per aver protestato. Al 6′ anche Schiattarella finisce tra i cattivi per un fallo su Nandez. Al 12′ viene atterrato in area Lapadula da Cragno e l’arbitro decreta il penalty. Verificato alla Var, ritorna sui suoi passi e cambia la decisione. Passa un minuto dopo la decisione assunta al Var e Lapadula  pesca Sau in area ma il suo diagonale supera Cragno ma finisce fuori. Al 19′ angolo per il Benevento, la difesa libera, Nainggolan supera Hetemaj e si invola. Superato il centrocampo vede Montipò fuori dai pali e prova a beffarlo con un pallonetto ma il numero uno giallorosso  riesce a recuperare la posizione e devia in corner. Dalla battuta d’angolo, svetta Pavoletti in area e sottomisura Joao Pedro, tenuto in gioco da Schiattarella, devia in rete. Cagliari 1 Benevento 0. Al 25′ ed al 27′ è Schiattarella a fermare Joao Pedro al momento del tiro e a far ripartire i sanniti. Nel giro di due minuti, tra il 29′ ed il 30′, due angoli per il Cagliari con la difesa del Benevento che libera e Nainggolan che prova la battuta dal limite dell’area ma spara entrambe le volte alto. Punizione Cagliari e Lapadula anticipa Joao Pedro in area, siamo giunti al 36′. Risponde al 38′ Insigne su appoggio in area di Ionita ma la battuta al volo è alta. Tre minuti dopo il Benevento pareggia. Schiattarella mette una palla in corridoio in area con Sau che passa alle spalle di Walukiewicz ed infila Cragno. Cagliari 1 Benevento 1. Al 44′ i sanniti raddoppiano. Punizione di Insigne, svetta Tuia in area e batte ancora Cragno. Cagliari 1 Benevento 2. Al 45′ l’arbitro concede 3 minuti di recupero prima di mandare tutti negli spogliatoi.

Ritornano in campo le squadre ed il Cagliari manda sul rettangolo verde Sottil al posto di Caligara. Al 48′ svetta in area Glik su traversone in area ma Cragno para senza problemi. Al 52′ Nandez apre in area per Marin che non aggancia e la sfera sfila sul fondo. Al 59′ parabola in area di Barba e Cragno deve metterci i guantoni. Risponde un minuto dopo Sottil ed è la volta di Montipò a metterci i pugni. Al 63′ ancora Montipò respinge un cross di Tripaldelli. Ci prova in ripartenza Improta al 65′ ma il suo tiro viene deviato in angolo. Altro cambio negli isolani al 68′: entra Simeone ed esce Tripadelli. Occasione sprecata dal Benevento al 69′ con Lapadula che fugge sulla fascia sinistra arriva al fondo e si fa intercettare il passaggio ad Insigne solo davanti a Cragno. Risponde il Cagliari al 71′ e Tuia fa un grande intervento in area e risolve. Primo cambio nel Benevento al 72′, esce Insigne ed entra Foulon.   Ci prova ancora Sau al 74′ ma viene murato dai difensori. E’ l’ultima occasione per il sardo che al 76′ viene sostituito da Caprari. Esce anche Lapadula ed al suo posto entra Di Serio. Terzo cambio anche nella squadra di casa con Pisacane che prende il posto di Ceppitelli. Passano tre minuti ed il Benevento sfiora il tris. Se ne va Caprari sulla fascia sinistra entra in area e mette al centro per Di Serio  ma Cragno riesce ad deviare la palla di quel tanto che la punta giallorossa si trova controtempo e non riesce ad intervenire. Ci prova Marin all’80’ ma il suo tiro è largo. Altro cambio nel Cagliari, fuori Naingollan e dentro Pereiro. Contatto Nandez-Caprari all’83 con i due che si beccano in campo e vengono ammoniti. Nandez continua le proteste contro l’arbitro e lo applaude beccandosi un cartellino rosso.  Ci prova ancora Pavoletti all’86’ di testa ma Montipò para.In rapida successione vengono ammoniti Improta, all’87’, per fallo tattico e Sottil per un tackle falloso su Caprari. Ultimi due cambi negli ospiti all’89’ : fuori Hetemaj e Tuia e dentro Dabò e Maggio. L’arbitro concede 5 minuti di recupero che poi diventano sei per soccorrere Dabò infortunato. Al 94′ altro ammonito, è la volta di Pisacane. Ultimo sussulto al 96′ con Simeone che gira al volo  una palla dal limite ma Montipò para a terra. Finisce così con l’importantissima vittoria esterna del Benevento che mette ancora più nei guai il Cagliari. 

Tags: