domenica 28 Febbraio 2021 Strepitosi! Il Benevento sbanca la Dacia Arena di Udine vincendo per 2 a 0 | infosannionews.it domenica 28 Febbraio 2021
Smooth Slider
AltraBenevento : “Sparito il tetracloroetilene, miracolo non credibile”

AltraBenevento : Sparito il tetracloroetilene, miracolo non credibile

Scrive Gabriele Corona da AltraBenevento : "Gesesa pubblica nuove tabelle ...

Gli Amici della Terra a colloquio con il delegato del Prefetto

Gli Amici della Terra a colloquio con il delegato del Prefetto

Una delegazione del Comitato Promotore del Club degli Amici della ...

Sospensione didattic in presenza: la nota dell’Unisannio

Sospensione didattic in presenza: la nota dell'Unisannio

L'ordinanza n. 6 del 27 febbraio 2021 sospende le lezioni ...

Asl Benevento. Processati oggi 279 tamponi. I positivi accertati sono 21

Asl Benevento. Processati oggi 279 tamponi. I positivi accertati sono 21

L'Asl di Benevento comunica di aver processato oggi 279 tamponi ...

Telese Terme partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare

Telese Terme partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare

“L’Amministrazione Caporaso ha accolto da subito la richiesta dell’ANCI di ...

Maglione: “Incontro con Iarusso e Delli Veneri su attività RDC”

Maglione: “Incontro con Iarusso e Delli Veneri su attività RDC”

“Da diversi mesi sto portando avanti una serie di incontri ...

Strepitosi! Il Benevento sbanca la Dacia Arena di Udine vincendo per 2 a 0

23/12/2020
By

Classico risultato all’inglese dei giallorossi che stanno dimostrando una maturità inaspettata.

Queste le formazioni in campo :

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Lasagna, Pussetto. A disp.: Scuffet, Carnelos, Deulofeu, Walace, Ter Avest, Micin, Nestorovski, Mandragora, Forestieri, Palumbo, De Maio, Coulibaly. All.: Gotti

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Tuia, Barba; Ionita, Schiattarella, Improta; Insigne, Caprari; Lapadula. A disp.: Manfredini, Lucatelli, Del Pinto, Tello, Viola, Dabo, Foulon, Di Serio, Moncini, Sau, Pastina. All.: Inzaghi

Arbitro: Volpi.

Il Benevento gioca al Dacia Arena di Udine contro la formazione di casa allenata da Gotti con la non malcelata intenzione di cercare di portare a casa l’intera posta in palio. Inzaghi deve fare a meno del forte Hetemaj che ha avvertito qualche fastidio e non viene rischiato, non andando neanche in panchina. L’incontro inizia con i padroni di casa che provano a prendere in mano l’iniziativa ed arrivano anche a mettere i brividi  Montipò al 7′ con Lasagna che davanti l’estremo difensore giallorosso interviene su un cross dalla destra di De Paul ma non riescere a colpire bene a spedisce fuori. Due minuti dopo però il Benevento va in vantaggio. Errore in disimpegno dei difensori bianconeri con Insigne che rapido prende palla e la dà a Caprari in posizione centrale appena fuori area. L’attaccante giallorosso fa partire un tiro a filo d’erba che si infila alla destra di Musso che non può intervenire. All’8′ viene ammonito Insigne che ferma una ripartenza dell’Udinese. Ci prova ancora la squadra di casa con Lasagna all’11’ che sfrutta un velo di Pussetto per battere a rete ma la palla è fuori. Al 16′ sfugge ancora Lasagna che entra in area contrastato da Tuia, prova a dare a Pussetto ma la difesa fa buona guardia e l’avanti bianconero si porta la palla fuori. Al 20′ giallo per Becao, reo di aver affossato a centrocampo Lapadula. Prova l’Udinese a chiudere nella propria metà campo gli avversari ma i beneventani sono sempre pericolosi nelle ripartenze. Brividi per i tifosi giallorossi al 28′ con Glik che fa un retropassaggio a Montipò che sbaglia il controllo, viene contratto da Pussetto poi Lasagna prova il pallonetto dalla fascia ma la palla è fuori. Al 34′, dopo una azione convulsa in area,  arriva al tiro dal limite Arslan ma Schiattarella smorza e Montipò para. Ci riprova al 40′ Caprari dal limite ma la palla è fuori. E’ più pericoloso il romano al 44′ con un altro tiro dal limite e Bonifazi ci mette la testa provvidenzialmente e manda in corner. Sulla ripartenza fallo tattico di Tuia che viene ammonito. Si giunge al 45′ e l’arbitro concede 2 minuti di recupero alla fine dei quali manda tutti negli spogliatoi.

Tornano in campo le squadre per disputare i secondi 45 minuti con l’Udinese che prova da subito ad andare in gol per agguantare il pari. Al 53′  Zeegelaar mette un buon pallone in area ma Letizia libera. Due minuti dopo ancora l’olandese cross in area con Pussetto che entra di testa ma la palla va fuori. Ci prova anche Stryger Larsen al 56′ dalla distanza ma la palla è oltre la traversa. Punizione per l’Udinese al 59′ con De Paul che mette al centro e Becao prova una improbabile rovesciata ma manda fuori. L’Udinese ci mette tanta buona volontà ma il Benevento, sornione, lascia sfogare la squadra di casa per poi pungere in contropiede. Prime sostituzioni nel Benevento al 60′: esce Insigne ed entra Tello; esce Ionita ed entra Dabo. Al 65′ doppio cambio anche per i bianconeri : esce Bonifazi ed entra Deulofeu; esce Arslan ed entra Walace.  La partita non cambia. Sempre l’Udinese a provare di raggiungere il pareggio ed il Benevento che ordinatamente si difende e, come detto,  punge in contropiede. Altri cambi al 70′ nei giallorossi ospiti : esce Improta ed entra Foulon; esce Lapadula ed entra Di Serio. Al 72′ si infortuna proprio il neo entrato Deulofeu e  viene sostituito da Ter Avest; esce anche Zeegelaar ed entra Nestorovsky. Al 77′ il Benevento raddoppia. Caprari sulla fascia destra mette una palla in corridoio in area per Letizia che aggira l’avversario e da posizione quasi impossibile spostato sulla destra infila Musso con un fendente terra-aria sul palo opposto. All’81’ entra Sau ed esce Caprari e due minuti dopo Nestorovsky schiaccia di testa un cross di De Paul ma la conclusione è debole e Montipò para. Si giunge così al 90′ e l’arbitro concede 5 minuti di recupero.  Al 92′ è Di Serio che in contropiede impegna Musso ad una parata a terra da fuori area. Al 94′ punizione dal limite di De Paul che centra la traversa con Montipò che forse l’avrebbe presa se era leggermente più bassa. Finisce così la partita con la vittoria del Benevento che nel giro di pochi giorni regola con lo stesso risultato, 2 a 0, Genoa e Udinese, due probabili concorrenti della  parte destra della classifica. Intanto, stasera,  il Benevento passa a quella di sinistra, decimo posto in classifica in solitaria e brinda al Natale!

Tags: