lunedì 26 Settembre 2022 Coronavirus e ordinanze. Altrabenevento critica i provvedimenti di Mastella | infosannionews.it lunedì 26 Settembre 2022
  • Benevento e Provincia, dati finali: ha votato il 59,34% degli elettori; il precedente era del 73,36%
Smooth Slider
Provincia. Contrordine dopo la nuova ordinanza sindacale : domani uffici aperti

Provincia. Contrordine dopo la nuova ordinanza sindacale : domani uffici aperti

A seguito dell'ultima Ordinanza in materia di allerta meteo firmata ...

Provincia. Domani 26 Settembre uffici chiusi. Assicurati i servizi essenziali

Provincia. Domani 26 Settembre uffici chiusi. Assicurati i servizi essenziali

Gli Uffici della Provincia di Benevento saranno chiusi al pubblico ...

Le Giornate Europee del Patrimonio al Teatro Romano di Benevento con Eternità

L’atteso appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, iniziativa promossa ...

Libertas Benevento. Alla Finale Regionale categoria ragazzi 3 ori, 2 argenti e 6 bronzi

Si è disputata ad Avellino la finale regionale dei campionati ...

Pietrelcina. Problema “amianto”: il sostegno dell’amministrazione comunale.

Pietrelcina. Problema “amianto”: il sostegno dell’amministrazione comunale.

L’ente comune aderisce allo sportello amianto.  Mazzone: “intendiamo aiutare tutti ...

Stampa articolo Stampa articolo

Coronavirus e ordinanze. Altrabenevento critica i provvedimenti di Mastella

12/11/2020
By

“Clemente Mastella usa un vecchio trucco oramai abusato: quando si trova in difficoltà tenta di spostare l’attenzione dalle questioni delicate per nascondere le sue responsabilità. In questi giorni si scopre un nuovo focolaio tra i dipendenti dell’ ASIA che hanno fatto i tamponi con 40 giorni di ritardo. Mastella non commenta, come ha fatto anche per i focolai di contagio nella Polizia Municipale e all’Ospedale San Pio. Mastella non interviene neppure sui ritardi della ASL, i tempi dei tamponi, i dati sbagliati e gli affari del laboratorio privato che fa 1.000 tamponi in un giorno senza autorizzazione”. – così in una nota Sandra Sandruci Presidente di Altrabenevento –

“Il Sindaco invece chiede la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la Sicurezza Pubblica per vietare la circolazione dei pedoni in centro storico e di fatto chiudendo, senza averne titolo, le attività imprenditoriali e professionali presenti in quella parte della città.

Infatti, con l’ Ordinanza n. 110869 ha disposto : “ la chiusura al pubblico in tutti i venerdì, i sabati e le domeniche, nonché nei giorni festivi e prefestivi, dalle ore 18,00 alle ore 22,00, delle sotto indicate strade e piazze cittadine, fatta salva la possibilità di accesso e di deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private:

Corso Garibaldi e relative piazze e traverse, segnatamente via Traiano comprese le aree circostanti l’Arco, nonché piazza Roma e via Annunziata (spazio antistante l’ingresso di Palazzo Mosti).

Non chiarisce se sono vietate dopo le 18,00 le visite ai cittadini che abitano in centro storico. Consente l’accesso ai negozi, ma non si può andare agli studi professionali (medici, avvocati, ragionieri, tecnici, commercialisti, assicuratori, ecc) e neppure presso la sede di qualunque attività imprenditoriale.

Questo succede quando la città è amministra da un sindaco che si preoccupa solo di apparenza”.

Tags: