martedì 24 Novembre 2020 Moiano. Ai domiciliari continuava a spacciare, arrestato un pregiudicato 38enne | infosannionews.it martedì 24 Novembre 2020
Smooth Slider

Dal 25 Novembre scuole dell'infanzia e prime classi elementari saranno in presenza

Le attività in presenza per la scuola dell’infanzia e per ...

Sant’Agata de’ Goti. Valentino: “L’Ordinanza sindacale non contempla quanto previsto dalla Regione”

Sant'Agata de' Goti. Valentino: L'Ordinanza sindacale non contempla quanto previsto dalla Regione

In riferimento  alla ordinanza Sindacale n. 209/2020 del 19.11.2020 ad ...

Bonea. Il Piano di Protezione civile arriva in Consiglio comunale

Bonea. Il Piano di Protezione civile arriva in Consiglio comunale

Bonea ha un suo Piano di Protezione civile. Lo rende ...

Pago Veiano. Scuola dell’Infanzia: tutti d’accordo per la riapertura

Pago Veiano. Scuola dell’Infanzia: tutti d’accordo per la riapertura

Le lezioni dal lunedì al venerdì: dalle 9,15 alle 14,15. ...

Pietrelcina. Potenziamento del turismo religioso: pronti 1.389.914,23 per tre interventi

Pietrelcina. Potenziamento del turismo religioso: pronti 1.389.914,23 per tre interventi

Una fiumana di euro dalla regione campania ai frati cappuccini ...

Rione ferrovia,fiamme in un appartamento ferito un 24enne

Un giovane è rimasto ferito  in seguito ad un'incendio divampato ...

Moiano. Ai domiciliari continuava a spacciare, arrestato un pregiudicato 38enne

31/10/2020
By

Nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio e dell’uso di droga, disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento, nella tarda serata di ieri militari della Compagnia Carabinieri di Montesarchio (BN) ed in particolare gli uomini della Stazione CC di Airola (BN) coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili CC di Sarno (SA), nel corso di un’operazione, hanno tratto in arresto un 38enne pregiudicato, residente nella provincia di Caserta ma sottoposto agli arresti domiciliari in Moiano (BN), poiché ritenuto responsabile di illecita detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel dettaglio, a seguito di attività informativa, i militari iniziavano servizi di osservazione tesi a verificare la fondatezza delle notizie acquisite che segnalavano un notevole strano afflusso di persone e autovetture nei pressi di una precisa zona del centro cittadino. I servizi posti in atto portavano gli operanti a localizzare la dimora del pregiudicato e pertanto si decideva, senza indugio di procedere, unitamente ad unità cinofile dell’Arma, ad effettuare perquisizione locale presso il domicilio del soggetto monitorato. Il dubbio degli investigatori si rilevava subito fondato: infatti l’operazione dava esito positivo in quanto all’interno dello sciacquone del bagno, venivano rinvenuti 52 grammi di hashish, un bilancino di precisione, un coltello utilizzato per il taglio e varie bustine in plastica per il confezionamento della sostanza stupefacente. A conclusione della perquisizione quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro e il pregiudicato, avente anche precedenti specifici, veniva tratto in arresto per illecita detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso, dopo le formalità di rito, veniva associato nuovamente agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tags: