Scuola, elezioni membri organi collegiali: la Sen. Lonardo interroga la Ministra Azzolina

“Anche quest’anno, nonostante l’emergenza da Covid-19 che ha modificato gli assetti, le modalità e l’approccio al mondo della scuola, creando non poche difficoltà, è stata confermata la disposizione di tenere le elezioni in presenza dei membri degli organi collegiali, vale a dire dei rappresentanti dei genitori nei Consigli di Classe/Interclasse/Intersezione per l’anno scolastico 2020/2021.
Una problematica, quella delle elezioni, che, a livello nazionale, dovranno tenersi entro il 31 ottobre, non di poco conto, cui molti istituti si trovano a dover far fronte, in questo particolare momento storico, se si considera che consentire l’ingresso nelle scuole a migliaia di genitori (solo il Liceo Classico di Benevento ne avrebbe 1500) richiederebbe un’organizzazione “monumentale”, anche sul fronte dei controlli per evitare gli assembramenti, con conseguente rischio di avere una bassissima partecipazione, oltre ad onerosi costi di sanificazione dei locali e che si presume – essendo il voto interno alle scuole – dovrà essere a carico dei singoli istituti. I dirigenti scolastici hanno lanciato l’allarme, chiedendo che le votazioni possano essere svolte da remoto, avvalendosi di strumenti come quelli usati ad esempio per la didattica a distanza, oppure di rinviare il voto oltre la scadenza di fine ottobre, ma il ministero dell’Istruzione con una circolare, inviata il 2 ottobre, ha ricordato scadenze ed obblighi, ribadendo però che il voto deve tenersi in presenza. Per tali ragioni, ho presentato oggi una interrogazione parlamentare in Senato per chiedere di sapere quali siano le ragioni che abbiano spinto la Ministra Azzolina a vietare le elezioni online e se non ritenga che sarebbe il caso, invece, di consentire l’elezione dei rappresentanti dei tanti consigli di classe e di istituto, in via telematica, evitando l’alto rischio che si possa avere un livello di astensione molto elevato, con l’effetto di indebolire ulteriormente uno strumento fondamentale per gli equilibri scolastici”. Lo dichiara la Sen. del Gruppo Misto, Sandra Lonardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *