giovedì 21 Gennaio 2021 Il PD sulla chiusura del Centro”è più bello insieme” | infosannionews.it giovedì 21 Gennaio 2021
Smooth Slider

Asl Benevento. 36 nuovi positivi con 1 decesso e 40 guariti

L'Asl di Benevento fa sapere di aver effettuato oggi 371 ...

Questione IMU,Fausto Pepe: “Mastella non cambierà mai strumentalizza ogni cosa che tocca!”

Questione IMU,Fausto Pepe: Mastella non cambierà mai strumentalizza ogni cosa che tocca!

L'ex primo cittadino di Benevento Fausto Pepe risponde per le ...

Danneggiate due auto in sosta a Paduli durante la notte.Scoperto e denunciato l'autore

L'episodio era stato denunciato ai carabinieri della Stazione di Paduli ...

Inzaghi : Contro il Torino non dobbiamo snaturarci, questa squadra finora ha fatto bene !

Pippo Inzaghi in conferenza stampa analizza l'incontro di domani al ...

Ancora un deceduto per Covid al San Pio.

Ancora un deceduto per Covid al San Pio.

Dal bollettino aggiornato dell'ospedale "San Pio" di Benevento, si registra ...

Riordino del Museo del Sannio. Il prof.Rotili presenta il progetto

Sabato 23 gennaio 2021, con inizio alle ore 11.00, presso ...

Il PD sulla chiusura del Centro”è più bello insieme”

03/10/2020
By

“Ancora una volta, purtroppo, la vicenda del Centro “È più bello insieme” è tristemente assurta agli onori della cronaca. Pur senza entrare nel merito della questione dal punto di vista amministrativo e burocratico, appare evidente che la situazione vada risolta, almeno dal punto di vista sociale.

Quel centro, negli anni, è stato un’esperienza bella ed importante, un esempio di buon lavoro a favore delle persone più fragili e più in difficoltà. Ogni amministrazione, a prescindere dal colore politico, dovrebbe sostenere ed aiutare queste realtà e non usare la burocrazia per accanirsi contro di esse.

Solo pochi giorni fa, durante la campagna elettorale per le regionali, il Partito Democratico e i suoi candidati hanno fatto visita al centro, toccando con mano l’esempio offerto da chi si impegna per migliorare la quotidianità delle persone con disabilità. Non vogliamo credere, ovviamente, che quell’incontro possa essere stato tra le cause della situazione attuale. Sarebbe grave, e molto!

Invitiamo, invece, l’amministrazione comunale al dialogo ed al superamento dei contrasti in nome solo ed esclusivamente del benessere dei disabili e delle loro famiglie.

A loro va la nostra solidarietà, con la speranza che si possa permettere la prosecuzione dell’attività del centro.”

Tags: